San Valentino: Santo del Giorno, oggi 14 febbraio

San Valentino: Santo del Giorno, oggi 14 febbraio 1

Il 14 febbraio si celebra, per le Chiese Cattolica, Ortodossa e Anglicana, San Valentino Vescovo, patrono di Terni, protettore degli innamorati e, cosa molto meno nota, protettore dei malati di epilessia.

Valentino nacque a Terni intorno al 176 d.C., dove ne fu consacrato Vescovo nel 197. Durante la sua  carriera ecclesiastica, San Valentino celebrò, fra i tanti, un matrimonio fra due giovani contro il volere di entrambe le famiglie, molto potenti,  e che per questo fu arrestato. Dopo la scarcerazione, Valentino non si diede per vinto e intraprese una vera crociata in salvataggio di innamorati infelici, contro matrimoni combinati o d’interesse. La leggenda vuole che anche il suo martirio, avvenuto per volere dell’allora Imperatore Aureliano il 14 febbraio 273, sia legato a un matrimonio celebrato clandestinamente fra una giovane cristiana e un legionario romano pagano che gli costò il carcere e la condanna a morte.

La Festa degli Innamorati, che esisteva già dall’Antica Romana, fu consacrata a San Valentino e celebrata il 14 febbraio a partire dal 496, quando Papa Gelasio canonizzò il Vescovo e lo nominò protettore degli Innamorati. Le spoglie di San Valentino riposano a Terni, città di cui è patrono, mentre le sue reliquie sono conservate a Rovereto, nella chiesa della Madonna di Loreto. 

Condividi
Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.