Santo del Giorno, oggi 25 marzo: Annunciazione del Signore

Dal Vangelo secondo San Luca, una delle pagine più significative della vita di Gesù

Beato Angelico, Santo del Giorno: oggi, 18 febbraio

Oggi, 25 marzo, la Chiesa Cattolica e la Chiesa Ortodossa celebrano l’Annunciazione del Signore, conosciuto anche come giorno della Santissima Annunziata o dell’Annunciazione alla Beata Vergine. É la solennità del momento in cui l’Arcangelo annuncia a Maria che sarà madre del Salvatore.

Secondo il calendario gregoriano, mancando dei riferimenti temporali precisi nei vari Vangeli, la Festa dell’Annunciazione del Signore a Maria, si celebra il 25 marzo, posta a 9 mesi esatti dal 25 dicembre, Santo Natale, nascita di Gesù.  L’Annunciazione è fatta quindi coincidere con il momento stesso dell’Incarnazione. La data della celebrazione della Santissima Annunziata cade quasi sempre in Quaresima. Se addirittura il 25 marzo è nella Settimana Santa, nell’Ottava di Pasqua – cioè i primi otto giorni che seguono la Resurrezione, o coincide con una domenica di Quaresima la festa è rimandata a altro giorno.

La storia dell’Annunciazione del Signore a Maria tramite l’Arcangelo Gabriele è narrata dal Vangelo secondo San Luca. Secondo San Matteo il giorno dell’annuncio alla Vergine coincide con quello a San Giuseppe, sempre per opera di Gabriele. E’ proprio nel momento dell’Annunciazione e quindi dell’Incarnazione che si compie il miracolo della divinità che si fa uomo. Gesù comincia a compiere la sua missione di Dio in Terra, già nel grembo di Maria e già lì viene riconosciuto come Figlio di Dio. Nella narrazione evangelica di San Luca, si racconta che Maria, in attesa di Gesù si recò in visita alla cugina Elisabetta, moglie di Zaccaria, già in avanzata età e graziata dal Signore di una gravidanza tardiva. All’avvicinarsi di Maria, il bimbo nel grembo di Elisabetta, San Giovanni Battista, fece un susslto prodigioso e Maria intonò il Magnificat, cantico con il quale ringrazia il Signore di averla scelta come sua serva e madre di suo figlio.

Contrariamente a quello che si usa credere, la Festa dell’Annunciazione del Signore, più che un omaggio celebrativo di Maria, è una solennità dedicata a Cristo; è proprio nel momento della Incarnazione come Uomo, nel grembo di Maria, che Gesù inizia il suo compito di Salvatore delle Anime. La religione Cattolica è l’unico culto al mondo che concepisce il fatto che un Dio possa farsi Uomo e possa vivere in mezzo agli Uomini come comune mortale.

Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.