Arte e CulturaAttualità

Scavi di Pompei Tour Virtuale – Video

Sul canale Youtube del Mibact nell’ambito della Campagna #iorestoacasa, da questa mattina è possibile visitare e ammirare all’interno degli scavi di Pompei, l’area degli ultimi rilievi effettuati con fondi del ‘Grande Progetto Pompei’.

Il video, che dura oltre sette minuti, si apre con  una vista dall’alto della città, effettuata col drone. Alla scoperta delle domus venute alla luce nel Regio V, il visitatore virtuale sarà guidato dalla voce narrante del direttore del Parco archeologico di Pompei, Massimo Osanna.

Stando comodamente seduti a casa, e senza pagare alcun biglietto d’ingresso,  si potrà ammirare la casa del Giardino con gli splendidi affreschi del triclinio e il portico dipinto; la casa di Orione con le pitture di primo stile e il mosaico di Orione, unico nel suo genere; ma anche gli ambienti della vita di tutti i giorni. Uno spaccato straordinario della vita quotidiana della città.

Come si vede dalle suggestive immagini riprese dall’alto grazie al volo del drone, la Regio V si affaccia sulla via di Nola, una delle grandi arterie di Pompei, una zona ricca di attività commerciali e di case sfarzose, benché non di grandi dimensioni. Segno di quella classe media che nella antica città aveva prosperato fino all’eruzione del 79 d.C.

Con questa iniziativa il Mibact, attraverso un impegno corale di tutti i propri istituti, mostra così non solo ciò che è abitualmente accessibile al pubblico, ma anche il dietro le quinte dei beni culturali con le numerose professionalità che si occupano di conservazione, tutela, valorizzazione. Attraverso il sito e i propri profili social facebook, instagram e twitter il Ministero rilancia le numerose iniziative digitali in atto.

Tag

Antonio Caporaso

Antonio Caporaso è nato a Salerno, vive a Portici. Laureato in Giurisprudenza, è fotoreporter dal 1990. Insieme con Jacopo Naddeo, dal 2016 ha costituito un laboratorio per le arti fotografiche in Pellezzano (Sa). Ha partecipato a numerose mostre e concorsi fotografici. Scrive libri e collabora con alcune riviste e case editrici nazionali.
Back to top button
Close
Close