Sky Q, dal 20 marzo 2018 arriva l’ultra HD e l’HDR

Sky Italia aggiorna la nuova piattaforma abilitando la risoluzione in 4K con la tecnologia High Dynamic Range.

Sky Q

I decoder Sky Q hanno rivoluzionato il modo di vedere la televisione, trasformando le case in veri e propri ecosistemi, in cui ciascuno può godere di qualunque contenuto (lineare, on demand o registrato) da qualsiasi dispositivo in ogni momento.

Andrea Zappina, Amministratore Delegato di Sky Italia, ha definito la nuova piattaforma offerta alle famiglie italiane come un punto di svolta, che può cambiare “la qualità del tempo che dedicano alla TV dando più valore a ciò che hanno di più prezioso”, cioè gli attimi dedicati alle loro persone e al loro relax.

Un obiettivo iniziato con il lancio dei decoder Sky Q il 29 novembre 2017 e in fase di completamento con il miglioramento delle esperienze di fruizione dei prodotti della nuova piattaforma, grazie a Ultra HD e HDR, disponibile a partire dal 20 marzo 2018.

Già il 10 marzo scorso Sky Italia ha dato un assaggio della risoluzione in 4K con la tecnologia High Dynamic Range trasmettendo la partita di Premier League tra Manchester United e Liverpool, ma il debutto reale avverrà il 25 marzo prossimo, quando inizierà la stagione di Formula 1.

Comunque è certo che Ultra HD e HDR sbarcheranno sui decoder Sky Q martedì, perché Sky Italia ha inviato la email seguente:

 

Sky Q è in continua evoluzione e presto arriveranno alcune novità che renderanno la tua esperienza di visione ancora più innovativa e coinvolgente:

  • la qualità di visione del 4K HDR con immagini ancora più definite e colori sempre più naturali e vivaci;
  • la nuova Home di Sky Q, rinnovata per una navigazione ancora più intuitiva;
  • l’app TV di Sky Meteo 24 per essere sempre aggiornato sulle previsioni del tempo;
  • potrai impostare la lista dei tuoi canali preferiti;
  • nuove funzioni per i tuoi telecomandi Sky Q.

Tutto questo arriverà sul tuo Sky Q dal 20 marzo, senza alcun intervento tecnico e non ti verrà addebitato alcun costo. Ti basterà lasciare il tuo Sky Q collegato alla presa di corrente e connesso a Internet. Il giorno dell’aggiornamento ti invieremo un’altra comunicazione con maggiori informazioni.

Intanto i clienti che sono in possesso della nuova piattaforma e di un televisore compatibile con il formato HLG possono configurare i loro decoder Sky Q per la risoluzione in 4K con la tecnologia High Dynamic Range.

Pubblicato da Laura Tarallo

Laureata in Criminologia, mi appassiona la cultura in ogni sua forma: la letteratura, l'arte, la scrittura, la musica, i videogames, la scienza, la cucina, il fitness, la fotografia e il cinema.

Graduated in Criminology, I am passionate about culture in all its forms: literature, art, writing, music, videogames, science, cooking, fitness, photography and cinema.

Alessandro Preziosi

L’odore assordante del bianco al Mercadante di Napoli: Date

Dovizioso-Marquez-Qatar-2018

MotoGp Qatar: trionfo Dovizioso, terzo Valentino Rossi