Statistiche sull’economia italiana, nuovi contratti è boom nel 2015

Statistiche sull’economia italiana, nuovi contratti è boom nel 2015

E’ boom di nuovi contratti nel primo trimestre del 2015. A svelarlo sono i dati INPS che spiegano come nel nuovo anno sono stati attivati oltre 1,33 milioni di contratti di lavoro mentre i rapporti cessati sono stati 1,012 milioni con un saldo positivo di 319.873 unità (+138% sul 2014). In soldoni tutto questo significa che in tre mesi sono stati quasi 268.000 i rapporti di lavoro istaurati con l’esonero contributivo previsto dalla legge di stabilità. E la cifra record è fatta raggiungere dai contratti a tempo determinato che rappresentano il 41% delle assunzioni.

Non poteva mancare il commento entusiastico del premier Renzi che si affida a un post su Facebook: “I dati INPS sul lavoro ci dicono che la strada da percorrere è ancora lunga, ma la macchina finalmente è ripartita. Dopo cinque anni di crollo costante, tornano a crescere gli occupati”. Di converso la Cgil fa notare che “…non ci troviamo di fronte ad una vera svolta, ma ad un grande regalo alle imprese e a meno diritti per i lavoratori”.

ECONOMIA: TUTTE LE NOTIZIE

Giornalista professionista che cerca di raccontare, in maniera imparziale, i fatti. Per me scrivere è una passione, l’ho avuta sin da piccolo, che ho cercato di tradurre in mestiere.