Salute

2020 anno della svolta, 5 abitudini nuove per sentirsi meglio e in forma

Il passaggio all’anno nuovo è un’occasione perfetta per eliminare le cattive abitudini, e tornare ad occuparsi della propria salute. E ci sono molti settori in cui è meglio cambiare marcia, dall’alimentazione all’attività fisica, prendendo in considerazione alcune buone abitudini.

Smettere di fumare (e passare allo svapo)

Il fumo è certamente una delle abitudini più comuni che esistano, e il tentativo di smettere probabilmente è già caduto nel vuoto in più di un’occasione. Però smettere di fumare le sigarette tradizionali non può che fare bene, sia alla salute del corpo che ai rapporti con chi ci circonda. Passare allo “svapo” può aiutare a lasciare quelle tradizionali, innestando un’abitudine positiva. Sul sito di Blu, ad esempio, esistono dei modelli entry-level che possono aiutare nella scelta anche i novellini della sigaretta elettronica.

Ovviamente è solo il primo passo, perché non mancano altre buone abitudini da osservare nel 2020 per migliorare il proprio stile di vita. Si può cominciare facendo almeno 30 minuti di passeggiata, che aiutano il corpo a mantenersi in forma e lo spirito a rasserenarsi. Un’altra buona abitudine – stavolta in cucina – potrebbe essere quella di eliminare i cibi confezionati e tornare ai cibi freschi e alla sana cucina casalinga. La routine quotidiana deve molto migliorare: fa molto bene aumentare le ore di sonno che restituiscono energie e lucidità mentale. Poi è fondamentale non fare uso di superalcolici, non abusare del vino e ridurre il caffè a non più di un paio di tazzine al giorno.

L’abitudine aiuta la coppia

È vero che alcune pessime abitudini possono far perdere mordente ad un rapporto di coppia, specialmente tra i giovani, ma questo dipende più dal fatto che sono pessime, più che dall’essere dei gesti abituali. Un po’ di brivido non guasta mai, ma la solidità di un rapporto si fonda sulla vita in comune, e niente è meglio che fare le cose insieme. Le buone abitudini quindi, piuttosto che affossare un rapporto, rappresentano proprio le sue solide fondamenta a cui, tra l’altro, fare immediatamente ricorso nei momenti più difficili. Se qualche malinteso guasta l’umore, ad esempio, quale migliore rimedio che fare una passeggiata insieme. Passeggiando il sangue circola meglio e manda al cervello ossigeno e segnali di buon umore e distensione.

Se si amano gli sport non bisogna mai andare soli, perché niente rinnova di più il rapporto che affrontare insieme le sfide. Lo stesso vale per le decisioni importanti, che vanno sempre ragionate e prese insieme, soprattutto quando si tratta di spese cospicue o di investimenti. Altra cosa che non si può fare da soli è la cena. Spesso a pranzo si manda giù un boccone veloce nell’ora di intervallo, ciascuno preso dai propri impegni, ma la sera bisogna cenare insieme e raccontarsi la giornata. E se non c’è il tempo per stare ai fornelli, sempre meglio una pizza da asporto che rinunciare a questa abitudine fondamentale.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close