App Mezzi Pubblici: le migliori per muoversi in città

Le App più utili per la mobilità e per muoversi facilmente con i mezzi pubblici

App Mezzi Pubblici: le migliori per muoversi in città 1

Oggi vi mostriamo una carrellata di app dedicate alla mobilità cittadina con i mezzi pubblici. A voi la scelta tra quella che vi piace di più in base all’esperienza d’uso.
Partiamo con Moovit, un’app per il trasporto pubblico che può già contare su oltre 30 milioni di utenti in tutto il mondo in più di 800 città. Moovit offre una funzione di navigazione assistita con avvisi in tempo reale per guidare l’utente durante tutto il viaggio, indicando anche quando è arrivato il momento di scendere dal mezzo pubblico. Si possono, inoltre, salvare i luoghi e le linee preferite ed è possibile rimanere sempre aggiornati sullo stato del servizio, evitando così di aspettare un autobus, un tram o un convoglio della metropolitana che è stato soppresso o che è in ritardo. Disponibile per iOS e Android.

Bus Italia è una app gratuita in grado di fornire in tempo reale i dati di arrivo dei mezzi pubblici di diverse città italiane, la cui lista è in continuo aggiornamento. Nella schermata principale dell’app vengono visualizzate le fermate vicine alla posizione dell’utente con un elenco oppure sulla mappa. E anche possibile ottenere informazioni sulla fermata inserendo il numero della linea. Inoltre, mentre viene visualizzato l’elenco delle fermate di una linea, viene evidenziata con un annuncio vocale la fermata raggiunta man mano che l’autobus procede nella sua corsa. Disponibile per iOS e Android.

Vodafone Trasporti è un’app gratuita per utenti Vodafone che funziona all’interno del portafoglio digitale Vodafone Wallet. Permette di acquistare i biglietti per i mezzi del trasporto pubblico in numerose città italiane, senza bisogno di operazioni aggiuntive di registrazione. Per acquistare un biglietto basta selezionare la città desiderata tra quelle in elenco, scegliere il biglietto elettronico e selezionare la voce Acquista biglietto. A questo punto verrà inviato un SMS di riepilogo e il biglietto elettronico verrà salvato all’interno della sezione “i miei biglietti” di Vodafone Wallet. Disponibile solo per Android.

Con TIM Mobility è possibile acquistare biglietti del bus direttamente dallo smartphone e con un solo click sfruttando il proprio credito telefonico, senza dover utilizzare una carta di credito o una tessera ricaricabile. A breve si aggiungeranno anche i biglietti per le metropolitane, ma già ora TIM Mobility funziona bene, è semplice da usare e si può utilizzare in una trentina di città tra cui Brescia, Cagliari, Genova, Milano, Vicenza e Treviso (la lista è destinata ad aumentare). Gli utenti TIM devono scegliere una città, attendere il messaggio di risposta e salire a bordo del mezzo pubblico. Disponibile per iOS e Android.

Transit un’app molto apprezzata a livello mondiale, ma può tornare utile anche per noi italiani. La particolarità è l’offerta di un grande database con orari e fermate dei mezzi pubblici di Milano, Roma, Torino, Trento, Varese e Napoli da consultare offline. La ricerca può essere fatta a seconda della linea che si vuole prendere o del luogo in cui si vuole andare, con il GPS che localizza la nostra posizione e l’app che suggerisce i mezzi più vicini a dove ci troviamo. L’interfaccia è un po’ confusa ma per il resto l’app funziona bene ed è anche ben aggiornata. Disponibile per iOS e Android.

Si sa che le grandi città sono quelle più difficili in cui viaggiare con i mezzi pubblici ed è per questo che un’app come Citymapper può fare la differenza. Oltre a fornire un supporto per il trasporto pubblico a Roma e Milano, l’app permette di pianificare un tragitto da un punto all’altro anche in metropoli come New York, Londra e Parigi. Citymapper fornisce i tempi d’attesa in tempo reale e integra informazioni su metro, autobus, vaporetti, tram e taxi. Tra le funzioni disponibili segnaliamo le indicazioni sulla carrozza migliore su cui salire per scendere, uscire e cambiare più velocemente. Disponibile per iOS e Android.

Metromaps è un’app quanto mai semplice ed essenziale ma che può tornare molto utile quando si è in una città che non si conosce. MetroMaps fornisce le mappe delle metropolitane di decine di Paesi tra cui l’Italia, della quale vengono riportate le linee di Torino, Napoli, Roma e Milano. Ogni mappa è proposta con una buona risoluzione e può essere zoomata. Un modo istantaneo di programmare un tragitto in metro senza perdere tempo con ricerche sul web. MetroMaps è disponibile gratuitamente, ma per chi vuole eliminare la pubblicità è possibile acquistare la versione Pro a pagamento. Disponibile solo per Android.

Ally è un’app gratuita che ingloba in un’unica soluzione diverse funzioni utili per chi viaggia con i mezzi pubblici. Consente di confrontare prezzo e tempo di percorrenza di bus, tram, metro e traghetti, di monitorare gli orari di partenza e di arrivo e di cercare il percorso migliore per raggiungere la destinazione. E’ possibile condividere la propria posizione con amici e parenti tramite il pianificatore di viaggio, oltre a impostare un promemoria che avvisa il viaggiatore poco prima dell’arrivo alla fermata richiesta. Ally è attivo anche a Milano, Roma, Torino, Bologna e Venezia. Disponibile per iOS e Android.

HERE Maps è un’app già molto conosciuta come navigatore satellitare, grazie alla possibilità di scaricare gratuitamente le mappe sul dispositivo e di navigare offline sfruttando il GPS. Tra le molte funzioni però è presente anche la creazione di un percorso sfruttando i mezzi pubblici con indicazioni su orari, numeri delle linee, nomi delle fermate, ecc. Il servizio è attivo nelle principali città italiane e permette di avere sempre sottocchio la mappa della città in cui ci si deve muovere, e di condividere con altri il proprio percorso, inviando un’email con i dettagli a un amico sprovvisto dell’app. Disponibile per iOS e Android.

Google Maps, già oltremodo famosa, può diventare all’occorrenza un’utilissima guida ai mezzi pubblici italiani (e non solo). Come? Se nel percorso che si programma si sceglie come mezzo di trasporto un autobus, un tram o la metro, l’app restituisce l’itinerario da percorrere con i mezzi pubblici in modo molto chiaro ed esplicativo. Orari, numero di eventuali cambi da fare, percorso più breve, con meno fermate o con meno tratti a piedi, la durata del tragitto e altre opzioni utili. Il tutto con la mappa ben evidenziata nella parte centrale dell’app per avere sempre sottocchio il tragitto. Disponibile per iOS e Android.
Non ci resta che augurarvi buon viaggio e sperare che i mezzi pubblici italiani siano puntali!