Attualità

Associazione “Mete Onlus”, parte il progetto “Il sorriso di Wangari: il dono di un giocattolo”

Un importante progetto umanitario e di puro volontariato per l’associazione “mete onlus”, presieduta dalla Dott.ssa Giorgia Butera si chiama “il sorriso di Wangari: il dono di un giocattolo per accogliere sorrisi”

Sembra molto facile e naturale distribuire sorrisi ma invece non lo è. Regalare sorrisi è una conquista, un gesto incredibilmente importante, per questo il compito di questa attività umanitaria di volontariato è arduo e richiede volontà e pazienza. Il progetto “il sorriso di Wangari: il dono di un giocattolo per accogliere sorrisi” è organizzato e promosso dall’associazione umanitaria “mete onlus” e ha lo scopo di raccogliere e distribuire giocattoli e vestiti per i soggetti svantaggiati appartenenti ad ogni etnia e religione.

Il dono del giocattolo arriva in ogni angolo del mondo, dove più ce n’è bisogno, partendo dalla Sicilia sino ad arrivare nei luoghi dove vivono la fame e la guerra. L’intento di questa attività umanitaria di Giorgia Butera e di “mete onlus” è quello di trasformare l’orrore che hanno visto e che vedono i bambini in un momento ludico, di distrazione, di sorpresa, il giocattolo che fa il miracolo di far tornare bambini quei bambini che, della loro condizione, hanno ormai perso tutto, perché hanno perso l’innocenza, perché hanno perso il sorriso.

L’obiettivo è quello di coinvolgere il maggior numero di persone per unirsi a questo progetto di volontariato, per renderlo il più visibile possibile, il più attivo possibile, perché naturalmente più persone sono coinvolte, più persone ne sono a conoscenza e più si aiuta e sostiene l’attività, più si ha la possibilità di aiutare quei bambini che hanno bisogno si di generi alimentari, si di cure mediche, si di rifugio lontano dalle guerre e dai sopprusi, ma hanno anche bisogno di ritrovare la loro dimensione di bambini, di ritornare bambini attraverso il giocattolo e avere di nuovo una dimensione umana grazie al sorriso e all’effetto gioia che un giocattolo può portare.

 

Naturalmente i giocattoli e i vestiti arrivano anche dove ci sono gli sbarchi in Sicilia e ovunque in Italia ci siano sbarchi, e lì dove sbarcano c’è anche l’aiuto volontario della presidente di “mete onlus” Giorgia Butera, sempre in prima linea per donare conforto ai bambini sbarcati.

mete-onlus

Tanti sono stati i bambini che hanno ricevuto un giocattolo e loro in cambio hanno donato sorrisi, ecco il vero scopo dell’attività umanitaria. Ecco perché l’attività di volontariato “il sorriso di Wangari: il dono di un giocattolo per accogliere sorrisi” è importante e ha bisogno del sostegno di tante persone perchè il fine di questa attività è di importanza socio-culturale.

Leggi anche—>Associazione Mete Onlus, progetto l’umano possibile: tematiche affrontate

Tag

Daniela Merola

Sono Daniela Merola, giornalista, blogger, scrittrice e presentatrice eventi culturali, sono ufficio stampa di librincircolo.it e ricominciodailibri.it, sono socia della libreria iocisto. Sono appassionata di spettacolo, teatro e editoria, amo il calcio e il tennis. La comunicazione è la mia forza, mi piace mettermi alla prova con le presentazioni e la recitazione.
Back to top button
Close
Close