Attentati in Afghanistan oggi: Bilancio

Nelle prime ore del giorno la nazione è stata scossa da una serie di attentati rivendicati dalle milizie talebane

Afghanistan

Non accennano a placarsi le tensioni in Medio Oriente dopo gli eventi che hanno scosso l’opinione pubblica negli ultimi giorni. E’ successo a Kabul, capitale dell’Afghanistan, dove questa mattina, ore 8:20 locali, un attentatore si è fatto esplodere nei pressi di Shash Darak , poco lontano dalla sede della Direzione nazionale della sicurezza (Nds) ,dove sono ubicate anche l’ambasciata degli Stati Uniti e il quartier generale delle forze della coalizione della NATO.

Il bilancio

Il bilancio provvisorio delle vittime fornito dal Ministero dell’Interno sarebbe di un morto e sei feriti, due dei quali in condizioni critiche, secondo quanto riferisce il portavoce Najib Danish a Tolo News TV. “Ulteriori dettagli saranno resi pubblici in seguito, mentre è in corso un’indagine per trovare ulteriori informazioni sull’incidente”-continua Danish. Le forze di sicurezza hanno isolato l’area per motivi precauzionali, ma attualmente non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali sulla matrice dell’attacco.


Quasi contemporaneamente si sono verificati altri tre attentati rivendicati dai talebani.
Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Pajhwok ,a Bala Buluk, nella provincia di Farah, 25 soldati hanno perso la vita ad opera di un gruppo di milizie che hanno attaccato il loro posto di blocco portando via le loro armi.
Altri due attacchi nella provincia di Helmand dove un kamikaze a bordo di un’auto è riuscito a entrare nella base militare del distretto di Nad Ali, uccidendo due soldati e un’autobomba è esplosa in un parcheggio; la vittima è stata una guardia di sicurezza oltre a dieci feriti, tra i quali ci sarebbe anche un gruppo di scolari.
Una situazione drammatica e un numero di vittime che è destinato drasticamente ad aumentare: secondo i dati diffusi dalla commissione delle Nazioni Unite circa 3.430 civili sono stati uccisi e oltre 7000 sono rimasti feriti in incidenti legati ai conflitti nel 2017.