Attentato Berlino: Anis Amri era in fuga verso la Sicilia

Nuovi dettagli riguardo ad Anis Amri: l'attentatore di Berlino aveva contatti in Sicilia

Attentatore Berlino ucciso: Anis Amri morto nella sparatoria di Sesto San Giovanni

Sembra che Anis Amriucciso a Sesto San Giovanni mentre era in fuga dopo l’attentato di Berlino, fosse diretto in Sicilia, più specificamente a Palermo, dove avrebbe incontrato una donna italiana con la quale il tunisino aveva avuto una relazione durante il suo soggiorno italiano durante il quale era anche stato detenuto nel capoluogo siciliano.

Secondo l’Ansa, è questa l’ipotesi della Procura di Milano che indaga sui possibili agganci in Italia del terrorista, ma la donna in questione ha negato di essere a conoscenza dei piani di Amri. La fuga dell’attentatore di Berlino continua a essere un mistero: infatti, prima di essere fermato dalla Polizia a un posto di blocco e rimanere ucciso nel conflitto a fuoco con gli agenti, ha trascorso in Italia le ore antecedenti alla sua morte. Si continua a indagare per scoprire se il tunisino fosse appoggiato da una rete terroristica attiva anche sul nostro territorio nazionale, ma al momento di certezze ce ne sono poche. Precisiamo che i legami di questa donna palermitana con le attività terroristiche di Anis Amri sono tutte da accertare, ma la notizia fa sospettare che il tunisino avesse deciso di far ritorno in Italia dopo l’attentato perché fiducioso nell’aiuto di qualcuno qui nel nostro Paese.

Condividi
Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.