Attualità

Attentato contro militari italiani in Iraq rivendicato dall’Isis

L'Isis ha rivendicato l'attacco terroristico contro militarti italiani e Iracheni in Iraq. Ci sono cinque feriti di cui tre gravi.

L’Isis ha rivendicato l’attacco contro un convoglio di militari italiani e iracheni avvenuto ieri nel Kurdistan iracheno. Questa è una delle conferme della riorganizzazione dell’Isis dopo l’attacco turco ai curdi.

Mentre si attendono buone nuove relativamente alle condizioni dei cinque soldati rimasti feriti in seguito a un attacco nei confronti di militari italiani in Iraq, è di poco fa la notizia della rivendicazione da parte dell’Isis di questo ignobile atto terroristico di cui probabilmente i nostri militarti coinvolti porteranno i degni per sempre.

Attacco contro militari italiani in Siria

L’attacco rivendicato dall’Isis è avvenuto ieri mattina intorno alle 11:00 nella zona di Suleymania nel Kurdistan iracheno. Un ordigno rudimentale è esploso al passaggio di mezzi con a bordo soldati italiani e militari iracheni addestrati dalle nostre forze armate in Iraq causando il grave ferimento di almeno tre persone. I feriti sono stati repentinamente soccorsi da un elicottero USA che li ha condotti presso l’ospedale di Bagdad dove hanno ricevuto le cure del caso.

L’Isis sta tornando?

Ammesso e non concesso che si sia mai arrivati a una definitiva sconfitta militare dell’Isis, quanto accaduto ieri è una quanto meno una dimostrazione che il Califfato goda di uno stato di salute, purtroppo, nettamente migliore rispetto a qualche mese fa. L’indebolimento dei curdi in Siria successivo all’attacco turco e all’accordo tra Assad, Erdogan e Putin ha portato alla fuga di molti prigionieri dell’Isis in mano curda ma più in generale ha dato nuova linfa alla lotta islamista in quell’area in cui, pur non avendo mai vissuto giorni sereni negli ultimi anni, si stava cercando faticosamente una stabilizzazione.

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close