Attentato Finlandia: è terrorismo, tra i feriti un’italiana

finlandia-aggressione-feriti-morto

All’indomani degli attentati in Catalogna, il terrore colpisce anche la Finlandia dove venerdì pomeriggio diverse persone sono state accoltellate nella città di Turku. L’incidente si è verificato nell’area del mercato di Puutori. Il bilancio è di due morti e otto feriti. La Farnesina ha confermato che tra i feriti c’è anche un’italiana, una ricercatrice di 30 anni, ancora in ospedale dopo essere stata ferita alla spalla.

La polizia locale ritiene che in questa fase delle indagini non si possa né confermare né smentire che si tratti di un atto terroristico. Tuttavia, pur non essendo stato ufficialmente rivendicato, sui network utilizzati dagli estremisti islamici, i sostenitori dell’Isis celebrano l’accaduto. La direttrice del Site Rita Katz lo ha segnalato condividendo immagini dell’attacco in Finlandia che mostravano la scritta “Dalla Spagna alla Finlandia: onore alla Jihad”.

Inoltre, secondo quanto emerso dalle testimonianze di alcune persone che hanno assistito all’accoltellamento, l’uomo avrebbe urlato “Allah Akbar” prima di compiere il folle gesto, mentre altri non confermano questo dettaglio cruciale. La polizia, che era intervenuta tempestivamente sul posto fermando la scia di sangue, ha arrestato l’assalitore,un 18-enne marocchino, le cui generalità non sono state rese note e, nella notte, sono stati fermati altri cinque che sarebbero collegati all’uomo. Nonostante le autorità abbiano fatto cessare lo stato di pericolo, la polizia finlandese ha annunciato il rafforzamento delle misure di sicurezza all’aeroporto e alle stazioni ferroviarie di Helsinki .

Pubblicato da Francesca Marciello

Classe 1996, pugliese d'origine ma d'animo cosmopolita. Non ha ancora deciso cosa fare da grande ma nel frattempo scrive, viaggia e legge tanti libri. E' un'inguaribile idealista con la tendenza a parlare (forse) troppo e (sicuramente) troppo velocemente.
A Francesca piace: l'odore dei libri nuovi, canticchiare il tema musicale della 20th Century Fox prima dell'inizio di un film, la pizza. A Francesca non piace: l'arancione, il rap e chi è difficile da entusiasmare.

attentato-barcellona-terza-vittima-italiana

Attentato a Barcellona, tra i morti tre italiani

Valeria N Genova hashtag

Da Napoleone all’amore per Napoli: l’Intervista a Valeria N Genova