Bimbo di 4 anni muore incastrato nel nastro trasportatore a Terracina

Il piccolo, figlio di 2 dipendenti dell’azienda, stava giocando nell’area dei macchinari.

bimbo-incastrato-nastro-trasportatore-terracina-

Era rimasto incastrato nel nastro trasportatore di un’azienda agricola a Terracina, il bimbo di 4 anni morto questa mattina all’ospedale Gemelli di Roma .

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri, quando il piccolo, figlio di 2 dipendenti stranieri dell’azienda, avrebbe azionato il nastro che trasportava ortaggi, restando incastrato negli ingranaggi. Trasportato d’urgenza con l’elisoccorso al Gemelli di Roma, è morto in seguito ad un arresto cardiaco.

Dopo oltre un’ora dall’incidente, nel corso della quale i sanitari hanno rianimato e stabilizzato il piccolo, l’eliambulanza è decollata per trasportarlo nel reparto di terapia intensiva pediatrica.

Terracina: incidente in un’azienda agricola

Il tragico incidente è successo ieri in un’azienda agricola gestita da una cooperativa sita in via Caterina Fusco, traversa di via Lungo Sisto a Terracina, al confine con il territorio di San Felice Circeo. Il bambino, deceduto questa mattina, è rimasto gravemente ferito da un nastro trasportatore che è stato improvvisamente azionato e le sue braccia sono rimaste incastrate negli ingranaggi del macchinario. Il bimbo infatti, secondo quanto appreso, si trovava nell’area in cui ci sono i macchinari e stava giocando. Il nastro trasportatore utilizzato per il lavaggio degli ortaggi era stato lasciato collegato alla corrente elettrica.

Sul posto Carabinieri e Polizia per accertare eventuali responsabilità.

 

 

incendio-marcianise-stabilimento-coca-cola

Incendio a Marcianise nella fabbrica di Coca cola

Luigi Di Maio

Il Museo Archeologico della Magna Grecia di Taranto esiste