Politica

Matteo Salvini elogia De Andrè ed è polemica sui social

Galeotto fu il libro e chi lo scrisse” scrisse il Sommo Poeta Dante. Invece oggi galeotto è il post scritto dal segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, e lanciato sul social Network Facebook. Salvini scrive: “Grande, unico Fabrizio. Per una volta dico grazie alla Rai”. Un chiaro elogio di apprezzamento, da parte del candidato premier leghista, per la fiction messa in onda dalla Rai, che narra la storia di uno dei cantautori più amati d’Italia. Salvini si dimostra essere così un grande fan ed estimatore della musica di De André. Peccato che questo suo post scateni le ire del web e del popolo social.

Il post è diventato subito virale, ottenendo però l’effetto contrario rispetto alle intenzioni del politico leghista: sotto il suo post, infatti, fioccano in pochi istanti commenti polemici da parte di fan ed intenditori del celeberrimo cantautore, i quali hanno voluto impartire una lezione di musica allo sfortunato Salvini. “Ignorante e incoerente, l’intera opera di De André è contro di te” è uno dei commenti apparsi. Si riferisce chiaramente all’idea politica, e non alla persona, di Salvini, che tende ad emarginare gli ultimi, a isolarli e ad abbandonarli. “L‘intera opera poetica di Fabrizio De Andrè è una limpida, ostinata e struggente dichiarazione d’amore per gli ultimi, gli emarginati e le vittime dell’ingiustizia sociale” tuona subito dopo un altro internauta che raccoglie applausi virtuali da tutto il popolo web.

Politica, Salvini contro l’Unione Europea: “Peggio di Mussolini”

Pensieri duri da mandar giù per il politico di destra, ma ci sono stati anche commenti ben più taglienti come “Se fosse vivo De André si vergognerebbe di averti come suo fan” e “Ascoltati ‘Oh mia bella Madunina’ e non dissacrare un mito anarchico di sinistra, sempre dalla parte dei più deboli. Mica come te, pronto a sciacallare su qualsiasi fatto di cronaca. Sciacquati la bocca quando lo nomini. Sei pericoloso, tu e i tuoi servi!” Quel che appare chiaro, almeno sui social, è che chi ascolta la musica e le parole di De André non può non vedere Salvini e la Lega Nord come un avversario politico, o meglio come L’avversario politico per eccellenza.

Il segretario leghista, che poco prima dell’inizio della seconda parte della fiction era in onda su LA7 assieme a Laura Boldrini, non ha voluto ribattere alla polemica social e all’etichetta di uomo opportunista, avuta sul noto social Facebook. Ma l’idea, forse troppo audace, di voler far passare De André e la sua musica libera, da sempre emblema anarchico della Sinistra, come un simbolo della Destra non è stata vincente. E dunque questa volta davvero galeotto fu il post e chi lo scrisse.

Tag

Davide D'Aiuto

Laureato in Scienze dell'Informazione editoriale, pubblica e sociale, amo scrivere più di qualunque altra cosa al mondo. Il giornalismo è la mia vita. Quando non scrivo viaggio e scatto fotografie perché adoro scoprire il mondo e leggerlo come un libro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close