Carrie Fisher morta: addio alla principessa Leila di “Star Wars”

Carrie Fisher morta: addio alla principessa Leila di
ROSEMONT, IL - AUGUST 21: Actress Carrie Fisher speaks onstage during Wizard World Comic Con Chicago 2016 - Day 4 at Donald E. Stephens Convention Center on August 21, 2016 in Rosemont, Illinois. Daniel Boczarski/Getty Images for Wizard World/AFP
Vota questa notizia

Si è spenta all’età di 60 anni la popolare attrice statunitense, celebre per aver interpretato il ruolo della principessa Leila in “Guerre stellari”

Non ce l’ha fatta Carrie Fisher, che pochi giorni fa aveva avuto un attacco cardiaco in volo a bordo di un aereo proveniente dall’Inghilterra. L’attrice è deceduta oggi 27 dicembre, all’ospedale di Los Angeles, all’età di 60 anni.

Figlia del cantante Eddie Fisher e dell’attrice Debbie Reynolds, la donna aveva seguito le orme materne, diventando famosa per aver aver interpretato il ruolo della principessa Leila nella saga cinematografica di Star wars. Tra le altre pellicole che nel corso della sua lunga carriera ha realizzato, troviamo: “The blues brothers”, “Hannah e le sue sorelle“, “L’erba del vicino”, “Appuntamento con la morte” ed “Harry ti presento Sally”.

Una vita intensa, caratterizzata alla fine degli anni ’70 da una depressione che la portò nel tunnel della droga. Negli anni successivi le fu diagnosticato un disturbo bipolare dell’umore, che la portò diverse volte tra le pagine della cronaca, come quando all’età di ventotto anni finì in overdose.

Alti e bassi che hanno caratterizzato la sua vita e l’hanno portata, fatalmente, ad andarsene a causa di un malore avuto in volo, tra quelle stelle che l’hanno vista protagonista diverse volte sul grande schermo.

Condividi
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.