Chi è Liberato? Il cantante rapper napoletano di 9 Maggio

Chi è Liberato? I social ne parlano. Miglia di visualizzazioni per il cantante e rapper napoletano su YouTube con Nove Maggio. La premessa è d’obbligo: se ne sa poco, pochissimo. Eppure il web ne parla, eccome, con una domanda che rimbomba: chi è davvero Liberato? Dopo il Mi Ami Festival la rivelazione dal sapore amaro: Liberato è Calcutta. È un progetto studiato e cercato per un modo nuovo di fare musica e canzone.

Il successo, e il tam tam su Facebook e YouTube, parte da un video a regia di Francesco Lettieri. La protagonista, Lia Febbraio, è in giro per le strade di una Napoli che, quando vuole, riesce ad essere lo sfondo perfetto per qualsiasi performance artistica. Da Piazzale Tecchio ai Ponti Rossi: l’intera città a far da scenografia ad un video di cui si parla, sempre più. La produzione, manco a dirlo, è di pregevole livello: le riprese e la regia di altissimo livello. Tutti si ostinano a chiedersi chi sia effettivamente Liberato ma la verità è che il video sfonda, e di brutto, anche per la qualità dell’immagine, delle riprese e per il senso, mai banale.

A rendere tutto di un livello superiore è anche Lia Febbraio che occupa la scena finendo per incarnare il senso ultimo di quella napoletanità spesso schiacciata dalla forza e dalla potenza delle immagini. Il video di Liberato non manca di sottolineare (e mostrare senza mai eccedere) anche Vesuvio, Mergellina e Piazza del Plebiscito ma, del resto, con un regista del genere e con un direttore della fotografia come Gianluca Palma, non poteva essere altrimenti.

Intanto, però, resta sempre un grande dubbio: Liberato, chi è? Chi è davvero l’artista che si cela dietro la produzione di Nove Maggio, dietro quelle scene e quelle scenografie, dietro quelle immagini di una Napoli potente e mai doma? Il video ve lo riproponiamo: è facilmente reperibile su Facebook e YouTube. Intanto aspettiamo … aspettiamo che Liberato soddisfi la curiosità e riveli chi è davvero l’artista che si cela dietro ad un video che, lentamente, compie enormi passi in avanti.

Liberato, proprio il 9 maggio il nuovo video

La nuova canzone è un insistente tentativo, a tratti ostinato, di proseguire la strada già battuta con “9 maggio”. Il mantra è sempre l’anonimato del rapper napoletano (???) che fatica ancora a svelare se stesso. Del resto l’intento è evidente e l’obiettivo è centrato, anche stavolta.

Napoletano di nascita e cilentano d’adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter