Chi è Tiziana Panella? Età, Altezza e Peso della giornalista di La7

Tiziana Panella è il volto del pomeriggio di La7, ecco informazioni su carriera e biografia della giornalista campana.

Tiziana-Panella

Tiziana Panella è uno dei volti femminili più noti di La 7. È nata a San Paolo Belsito (NA) il 24 aprile 1968 e, pertanto, ha un’età di 51 anni. Da quello che si apprende in rete la sua altezza è di 169 cm mentre il peso dovrebbe essere di circa 53 kg.

La Panella è la signora incontrastata del pomeriggio di La 7 con il suo programma ”Tagadà” che ogni giorno affronta con fare ironico ma non superficiale le vicende politiche e di attualità del Paese. La vita e la carriera di Tiziana Panella è ricca di notizie interessanti e curiosità che adesso cercheremo di raccontarvi.

Tiziana Panella: biografia

Come detto, Tiziana Panella nasce in provincia di Napoli e per tutto il corso della sua carriera non ha mai fatto nulla per occultare le origini campane di cui va molto orgogliosa. Cresce a San Nicola la Strada, un comune confinante con Caserta ed è proprio nell’ambiente del giornalismo locale casertano che la Panella inizia a formarsi professionalmente: infatti, dopo aver vinto all’età di 18 anni un concorso letterario indetto dal settimanale L’Espresso, inizia a collaborare con diverse testate locali tra cui Il Mattino. È al territorio di Caserta che sono legati anche i suoi inizi televisivi in TV locali private.

I primi anni 90′ per la giovane Tiziana Panella sono gli anni del salto dei qualità che la porta prima a pubblicare, insieme a Silvestro Montanaro, il libro ”Le parole della fame” ispirato alla sua esperienza in Mozambico, e poi a iniziare a lavorare in a livello nazionale in televisione. Dopo le esperienze in programmi come ”I fatti vostri” e ”Chi l’ha visto?”, torna ”sul campo” per seguire come inviata il dramma del conflitto in Kosovo che racconta con la consueta professionalità. Quando rientra in Italia la sua carriera continua a essere legata alla Rai ed è proprio nell’azienda pubblica che inizia la collaborazione con Michele Santoro che può vantare, tra gli altri, di aver lanciato anche il talento di Tiziana Panella che con lui collabora nei programmi ”Il raggio verde” e ”Sciuscià”.

L’arrivo a La 7

Nel 2001 le strade di Tiziana Panella e della Rai si separano e la giornalista campana si trasferisce a La 7 dove lavora nella redazione del telegiornale. In questi anni si occupa della questione dei rifiuti in Campania con un reportage che le permette di vincere la quarta edizione del Festival Cineambiente. Nel 2005 entra a far parte della giunta provinciale di Caserta presieduta da Sandro De Franciscis in veste di assessore alle Politiche e ai Beni Culturali, ai Grandi Eventi, al Marketing Territoriale e all’Editoria. La parentesi politica non dura molto poiché il richiamo degli impegni professionali la spingono a ricominciare a dedicarsi a tempo pieno al suo lavoro di giornalista a La 7 che intanto sta avendo nuovi e interessanti risvolti che la portano a diventare volto noto per gli spettatori della rete.

Nel 2011 per Tiziana Panella inizia l’avventura alla conduzione di ”Coffee Break”, un programma mattutino di La 7 che la rende molto nota agli occhi del pubblico. Quattro anni alla guida del talk mattutino di riferimento di La 7 sono un’utilissima palestra per il salto al pomeriggio: infatti, a settembre 2015 vede la luce ”Tagadà” che, almeno fino a questo momento, rappresenta il programma simbolo della carriera della giornalista casertana. Oramai sono diversi anni che ”Tagadà” cattura l’attenzione di una buona fetta di pubblico grazie alla sua ironia pungente e all’ottimo ritmo del programma che, pur non tralasciando i temi più complessi che l’attualità mette di fronte quotidianamente, riesce a non essere un contenitore di pesanti discussioni teoriche tra politici ed esperti ma, al contrario, un’interessante e utile forma di informazione per il pubblico.

 

Pubblicato da Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.