Come si scrive Obiettivo o Obbiettivo?

Come si scrive Obiettivo o Obbiettivo?

Come si scrive obiettivo? Obbiettivo o obiettivo? A dispetto di quanto ci hanno spesso detto, entrambe le forme sono corrette.

Una delle domande più frequenti riguardanti la lingua italiana è “Come si scrive obiettivo o obbiettivo?” Nello specifico a destare perplessità è il raddoppiamento della “b” nella pronuncia così come nella grafia. Rassicuriamo subito gli animi dicendo che “obiettivo” o “obbiettivo” non fa differenza in quanto entrambe le forme sono corrette.

La differenza tra “obiettivo” e “obbiettivo” sta nella loro origine. L’origine di “obiettivo” è colta e molto più vicina alla forma latina obiectivum da cui è derivata, l’origine di “obbiettivo” è invece popolare. Nel dettaglio nella forma popolare si è verificato il raddoppiamento della consonante “b” davanti alla semiconsonante “i”. In ogni caso entrambe le varianti sono accettate in italiano e la dimostrazione viene anche da alcune attestazioni letterarie:

  • Ma, per quanti sforzi io facessi, non riuscivo a distaccarlo da me, a rendermelo obiettivo“. D’Annunzio, L’innocente.
  • “Cambiavano in continuazione l’obiettivo alla macchina“. Rea, La dismissione.
  • Quel volto di ragazzo già alto di statura, che si offriva all’obbiettivo con la lontananza di un fiore“. Pasolini, I ragazzi di vita – Appendice.
  • Si guardò a lungo, osservandosi con un distacco obbiettivo e privo di compiacimento“. Moravia, Il conformista.

Leggi anche: