Come Smettere di Fumare: Consigli e Metodi

Decreto anti-fumo: nuove regole dal governo italiano

Sei un fumatore e vuoi toglierti il vizio del fumo. Come smettere di fumare è una delle domande che si pongono migliaia di italiani con il vizio della sigaretta. Come fare a togliersi il vizio di fumare senza troppi patemi? Semplice, basta forza di volontà. Nessuna sigaretta elettronica, cerotto o altri strani magheggi riuscianno a farvi smettere, se non avete la testa a non toccare più tabacco. Questo è il consiglio che noi vi diamo. Allontanatevi dalle sigarette e basta, alzatevi una mattina e decidete di non comprarne più. Vi sentirete meglio. È più facile di quello che si pensi. Comunque sia, cerchiamo di offrirvi anche dei metodi consigliati per smettere di fumare.

COME SMETTERE DI FUMARE: I METODI

  • Scegliete quando smettere: scegliete una data precisa, un giorno in cui non avete nulla da fare, per evitare lo stress e la voglia di sigaretta conseguente
  • Fate sapere a chi vive con noi, familiari, amici, compagni che volete smettere: ti aiuteranno a non toccare più sigarette
  • Fate sparire tutto cio che è collegato al fumo: niente più fiammiferi, accendini, pacchetti di sigarette o altro
  • Capite quali sono i motivi che vi inducono a fumare: ma ce ne sono veramente?
  • Combattete l’astinenza: per colpa della nicotina proverete il senso di astinenza. Giocate d’anticipo, gomme, snack, stuzzicadenti, qualsiasi cosa può sostituire la sigaretta e passa l’abitudine
  • Convinciti che puoi farcela
  • Chiedi aiuto a chi ti sta vicino
  • Se tocchi una sigaretta dopo tempo, non preoccuparti, è normale, ma non cadere nella tentazione un’altra volta

COSA SUCCEDE SE SMETTI DI FUMARE: I VANTAGGI

  • 20 minuti: pressione sanguigna normale, il cervello inizia a desiderare la prossima dose di nicotina
  • 8 ore: il monossido di carbonio nel sangue si riduce, migliora l’ossigenazione del corpo
  • 12 ore: la voglia di nicotina è forte, ma questo è il primo passo
  • 24 ore: i polmoni comincia già a ripulirsi
  • 2 giorni: la nicotina nel corpo inizia ad esaurirsi e senti meno dipendenza, ma rimane la voglia a causa del cervello che si ricorda del vizio
  • 3 giorni: anche i bronchi iniziano a ripulirsi
  • 2 settimane: la nicotina nel tuo corpo non c’è più. Inizia a respirare e a sentire aria pura, di nuovo odori e gusti come sono davvero e come non li sentivi più
  • 6 mesi: la tosse del fumatore scompare, i polmoni hanno ripresa la loro normale attività
  • 1 anno: il rischio di infarto, di tumore alla bocca, alla gola, al pancreas, è ridotto del 50%. Potrebbe darti fastidio l’odore della sigaretta. Il risparmio è di almeno 1200 euro
  • 5 anni: rischio di malattie o infarto ridotto del 90%