Attualità

Coronavirus: Restrizioni e limitazioni per i passeggeri provenienti dall’Italia

Ecco la lista dei paesi che hanno adottato delle restrizioni per chi è partito dall'Italia

L’emergenza Coronavirus sta costringendo molti stati ad adottare delle misure restrittive nei confronti dei passeggeri provenienti dall’Italia. Vediamo quali sono i paesi che hanno deciso di limitare o annullare i voli da e per l’Italia.

Il coronavirus continua a diffondersi e adesso molti stati devono confrontarsi con la diffusione del virus. In Italia i focolai del contagio sono stati identificati e posti sotto quarantena, ma la malattia non è stata ancora bloccata. Pertanto molti paesi stanno correndo al riparo per prevenirne la diffusione e dopo la sospensione delle gite scolastiche mirano a bloccare il flusso in uscita dal nostro paese. In molti infatti hanno iniziato ad introdurre delle misure restrittive nei confronti delle persone provenienti dalle zone del contagio. I cittadini della Lombardia, del Veneto, le due regioni maggiormente colpite, della Liguria e del Piemonte dopo le limitazioni imposte dalla politica nazionale dovranno confrontarsi anche con quelle estere. Oltre ai residenti però rischiano di essere bloccati al loro arrivo anche i turisti provenienti dal nord Italia che rientrano nei loro paesi d’origine.

Restrizioni per gli italiani in Europa

In Croazia per le persone provenienti dalle regioni a rischio del nord Italia sono previsti dei controlli sanitari al loro arrivo. Sempre per chi arriva dalle zone del contagio a Malta e in Romania è prevista la quarantena volontaria di 14 giorni mentre in caso di presenza di sintomi sospetti scatta quella obbligatoria. In Grecia, Irlanda e Gerogia invece sono previsti dei controlli con il termo-screening. In Montenegro invece i cittadini provenienti dall’Italia, italiani o meno, devono comunicare alle autorità componenti il proprio stato di salute due volte al giorno.

Restrizioni per gli italiani nel mondo

I seguenti paesi hanno vietato l’ingresso agli italiani: Giordania, Iraq, Kuwait, El Salvador, Turkmenistan e Israele (per ora il paese ha bloccato l’ingresso agli italiani provenienti dalle regioni del nord, ma secondo indiscrezioni potrebbe presto allargarlo a tutti).

Paesi che prevedono controlli sanitari e screening termici all’arrivo: Argentina, Brasile, Colombia, Cuba, Thailandia, Mongolia, Algeria, Egitto, Marocco, Costa d’Avorio, Senegal, Repubblica Democratica del Congo e Sudafrica.

Paesi in cui bisogna sottoporsi ad una quarantena volontaria per 14 giorni: Zambia, Nicaragua (qui vanno segnalati anche gli eventuali spostamenti)

Paesi in cui vi è la quarantena obbligatoria di 14 giorni: Kazakistan , Kirghizistan, Kazakistan

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close