Tecnologia

Cosa cambia per gli abbonati a Netflix con il nuovo regolamento europeo?

Grandi notizie arrivano da Strasburgo per gli abbonati a Netflix, Amazon Prime, Sky Go, HBO, Spotify, Infinity, Timvision e Mediaset Premium!

Infatti, dal 1 aprile 2018 entra in vigore la regolamentazione che riguarda la portabilità transfrontaliera dei servizi online e che consente agli utenti di Netflix, Amazon Prime, Sky Go, HBO, Spotify, Infinity, Timvision e Mediaset Premium di esercitare dappertutto il diritto di accedere a canzoni, film, libri e serie pagati attraverso un abbonamento stipulato nel loro paese.

Gli iscritti ai servizi online finora hanno subito le conseguenze delle restrizioni territoriali ma da adesso in poi potranno godere in qualsiasi paese europeo dei contenuti digitali che hanno comprato. Il meccanismo è semplice: i fornitori degli account dei clienti di Netflix, Amazon Prime, Sky Go, HBO, Spotify, Infinity, Timvision e Mediaset Premium controlleranno automaticamente i loro indirizzi IP per individuare la loro posizione geografica e consentire la fruizione dei prodotti acquistati.

Quindi, basta con le richieste di costi aggiuntivi e basta con le offerte di utilizzo limitato grazie al Regolamento 2017/1128 approvato dai deputati europei il 18 maggio 2017.

La Commissione Europea ha introdotto il nuovo regolamento europeo per completare il programma di unificazione del mercato interno, per la cui realizzazione prima ha tolto le tariffe del roaming per i viaggiatori europei (15 giugno 2017) e dopo ha eliminato le barriere del geoblocking per i cittadini europei (6 febbraio 2018).

Oltretutto, con la regolamentazione che riguarda la portabilità transfrontaliera dei servizi online la UE punta a favorire la disponibilità di canzoni, film, libri e serie venduti e acquisiti legalmente e a contrastare la pirateria informatica.

Tag

Laura Tarallo

Laureata in Criminologia, mi appassiona la cultura in ogni sua forma: la letteratura, l'arte, la scrittura, la musica, i videogames, la scienza, la cucina, il fitness, la fotografia e il cinema.
Back to top button
Close
Close