Attualità

Cosa fare in quarantena? Consigli e Buone abitudini da seguire

Come affrontare nella maniera giusta la quarantena? Ecco come vivere il tempo senza sprecarne neanche un secondo.

Come passare il tempo in questo periodo di quarantena? Ecco cosa fare per passare il tempo in casa durante l’isolamento per il Covid-19.

Tempo. Che parola inquietante. Lo rincorriamo per afferrarlo e per starvi accanto, lo sprechiamo impiegandolo in modo sbagliato. Lo teniamo in pugno per paura che scivoli via, lo stringiamo con la speranza e la sicurezza di non perderne neanche un minuto.
Gestirlo e viverlo non è una roba da poco, soprattutto se capita, come in questo periodo storico, di essere privati della libertà di scelta, del nostro amato libero arbitrio. Come l’amore, è un rapporto a due molto complesso.
Con il susseguirsi di un decreto dopo l’altro, via via più stringente, per contenere il propagarsi del coronavirus, #iorestoacasa è diventati il mood attuale, l’ashtag che impazza sui social e nelle chat. Ma è soprattutto l’unico piccolo grande gesto che in quanto comunità possiamo fare per contribuire  a contrastare il dilagarsi della pandemia.

Come passare il tempo in casa?

Di seguito alcuni piccoli suggerimenti per far sì che il tempo non abbia il sopravvento sulla nostra vita e non sprecarne neanche un secondo.

  • PORTARE AVANTI I PROPRI PROGETTI
    Tutti hanno un progetto  di vita, personale o professionale ed è fondamentale che gli ostacoli momentanei non creino una battuta d’arresto. Al di là di ciò che fisicamente è vietato fare, per il resto non bisogna fermarsi. La vita non aspetta! In tal senso un’organizzazione giornaliera con tanto di obiettivi può essere utile!
  • REALIZZARE IL SOGNO NEL CASSETTO
    A volte è la mancanza di tempo ad essere additata per la  mancanza di coraggio rispetto ai propri sogni. È più semplice scegliere la strada più comoda, la così detta “comfort zone”, la più pratica, ma la meno sentita…quella che meno fa battere il cuore. È come quando si preferisce comprare un abito “anonimo” a  uno “appariscente”. Non è facile prendere il centro della propria vita. Questo stato di “tempo sospeso” può essere utile a fare chiarezza rispetto alle proprie aspirazioni, passioni, chiedendosi cosa si vuol fare da grandi, o meglio ancora cosa si voleva fare da bambini.
  • RIFLETTERE SULLA PROPRIA VITA
    La vita che abbiamo è unica. O almeno così sembra. C’è poi chi, come i buddisti, crede in una seconda vita dopo la morte, una reincarnazione. Ai comuni mortali non è dato sapere, quindi a scanso di delusioni meglio impegnarsi a vivere il presente  nel miglior modo possibile, come se ogni giorno fosse l’ultimo. È inevitabile quindi, in questo periodo di stasi apparente, entrare a contatto con sé stessi e fare  una riflessione sulla direzione presa, se è il caso di scendere oppure proseguire la corsa del treno su cui si viaggia.
  • AVERE CURA DI SÉ
    è importante non lasciare andare alla pigrizia e mantenere acquisire sane e buone abitudini per il nostro benessere psico-fisico. Iniziare la giornata con una calma e abbondante colazione potrebbe dare la giusta energia. Alternare ai pasti sani e leggeri alcuni esercizi di pilates o yoga per mantenersi in forma e rilassare mente e corpo. Si potrebbe concludere con un bagno caldo a lume di candele, petali sparsi nell’acqua e luce soffusa. Si conclude con la routine di creme pre-notte, viso e corpo con tanto di automassaggio.
  • FILM E LIBRI CE NE SONO?
    Pur essendo lettori accaniti la frenesia della quotidianità lascia ben poco tempo ed energia da dedicare ai tanto amati libri, oggetti dalle pagine profumanti di un odore indefinito ma oltremodo ammaliante. Altro che e-book. #iorestoacasa è il momento giusto per finalmente leggere i libri acquistati e cumulati in libreria durante tutto l’anno.
    Lo stesso può valere per quei film che tanto ci si promette di andare al cinema e vedere ma che puntualmente non si riesce, oppure quei classici senza tempo visti 100 volte e da rivedere altre 10. In entrambi in caso in aiuto c’è sia la televisione, con l’offerta Rai e Mediaset, sempre molto vasta, e poi Netflix….dove chi più ne ha più ne metta.
  • RIORDINARE L’ARMADIO
    La primavera è ormai giunta, nel suo essere prorompente e incurante. L’armadio puzza ancora di inverno? È ora di fare il temuto cambio di stagione, riordinare e all’occorrenza fare pulizia di tutti gli indumenti che per un motivo o per un altro non indossiamo più. Avendo premura di destinarli come è giusto.
  • GIOCARE, GIOCARE, GIOCARE
    Che abbiate dei bambini o degli animali domestici  è questo il momento giusto per ritornare all’infanzia, depositando gli abiti degli adulti. Giocare, Giocare, ancora giocare, aprirà la mente e aiuterà lo sviluppo della creatività.
  • INNAFFIARE LE PIANTE
    Se si è amanti della natura, si può approfittare dell’#IORESTOACASA per averne cura. In che modo? Innaffiandole, eliminando le foglie secche, cambiando vaso la dove si necessita e anche posizione. Nel caso in cui si fosse in possesso di un piccolo giardino, allora potrà venir fuori davvero il pollice verde.
  • CUCINARE CHE PASSIONE!
    Quanti hanno la passione per i fornelli? Quanti riescono davvero a coltivarla? Il cibo si sa è uno dei piaceri della vita, ma non è da tutti avere il giusto approccio. A volte potrebbe essere semplicemente una questione di tempo. In tal caso si avrà tempo in abbondanza per potersi cimentare e provare, a partire dai piatti più semplici e quotidiani per finire a pietanze gourmet.

In tal mondo #iorestoacasa, faccio il mio dovere e non mi annoio!

Tag

Carmela Barbato

Laurea Magistrale in Design per l'innovazione presso l'Università degli studi della Campania "Luigi Vanvitelli"- Dipartimento Architettura e Design. Sono una Designer del Gioiello, fondatrice del Brand Khàrm design. Oltre il "progettare" ed il "realizzare", mi piace molto lo "scrivere" ed il "raccontare" di tutto ciò che riguarda l'Arte, la Moda, il Gioiello e paradossalmente di Benessere. Gli oggetti che mi rappresentano e che caratterizzano le mie passioni sono un foglio, una matita, dei colori, una macchina fotografica. Mi diletto a scrivere su un blog fondato da me.
Back to top button
Close
Close