Cuccioli e cucciole di pastore tedesco: consigli, educazione e alimentazione

Tutto quello che c’è da sapere sull’adozione e l’educazione e la crescita dei cuccioli di pastore tedesco

cucciolo pastore tedesco

Cuccioli e cucciole di pastore tedesco sono tra gli esemplari più ricercati al momento dell’adozione un cane. Le ragioni sono comprensibili considerando le peculiarità e le caratteristiche di questa razza. I cuccioli di pastore tedesco uniscono infatti all’indiscutibile bellezza dell’aspetto un

Come riconoscere un cucciolo di pastore tedesco: aspetto e caratteristiche.

Il pastore tedesco è un cane dalla costituzione solida e muscolosa. Cuccioli e cucciole di pastore tedesco presentano infatti zampe robuste e dimensioni in linea con un futuro cane di taglia grande. I maschi raggiungono, in età adulta, i 30-45 Kg di peso, con un’altezza di 62-68 cm al garrese, mentre le femmine pesano tra i 22 e i 36 Kg, per un’altezza al garrese tra i 55 e i 63 cm. Le orecchie dei cuccioli sono morbide e piegate e il manto si presenta generalmente più scuro rispetto a quello dell’esemplare adulto. Ricordiamo che i colori accettati nel pastore tedesco sono nero con focature rosse, brune o grigie, nero uniforme o interamente grigio. Gli occhi scuri e intelligenti e l’aspetto soffice dei cuccioli conquistano immediatamente, così come il temperamento vivace e socievole.

Chi adotta un cucciolo di pastore tedesco presso un allevamento può richiedere il pedigree e la documentazione riguardante i vaccini, gli esami e i trattamenti anti-vermi effettuati.

Come educare cuccioli e cucciole di pastore tedesco.

Il pastore tedesco è un cane noto per la sua indole leale e giocosa. Tuttavia la corretta educazione dei cuccioli è fondamentale per assicurarsi che sviluppino un carattere equilibrato e un rapporto sano con gli altri animali e gli umani. Ecco perché è importante permettere ai cuccioli di pastore tedesco di socializzare con cani di ogni taglia e con esseri umani di diverse età.

Inoltre è bene abituarli subito a procedure come la pulizia, il taglio delle unghie e le visite veterinarie. L’addestramento di un cucciolo di pastore tedesco può iniziare già dalle 8-9 settimane di età, a partire dai comandi elementari e dal rapporto non aggressivo con il cibo. In questo caso potete rivolgervi a un educatore esperto e aiutarvi attingendo alle numerose fonti su portali dedicati agli animali, come www.animalovers.it. Con il tempo, un pastore tedesco può diventare un perfetto cane da guardia o da compagnia.

Cosa mangia un cucciolo di pastore tedesco?

Cuccioli e cucciole di pastore tedesco devono essere adottati solo dopo lo svezzamento. Dopo le 8 settimane di età, possono essere alimentati con appositi croccantini secchi di fascia alta. Il fabbisogno energetico è ovviamente maggiore in proporzione rispetto all’esemplare adulto. Un cucciolo di 15 Kg richiederà circa 1800 kcal al giorno. In ogni caso, durante le prime settimane, sarà opportuno proseguire la dieta somministrata dall’allevatore, per evitare bruschi cambiamenti.

Poi bisognerà variarla ed arricchirla, facendo attenzione a scegliere cibi di facile digeribilità e masticazione e con un apporto nutritivo bilanciato. I pasti dovranno essere regolari e in quantità prestabilite (2/3 pasti fino ai 5 mesi, poi 2 pasti al giorno). Con la crescita del cucciolo sarà opportuno integrare alimenti umidi, carne a pezzi, uova, pane secco, previo consulto del veterinario. Inoltre si dovrà sempre garantire al cane un esercizio fisico costante e moderato.