Salute

Curare la sciatica: rimedi naturali e CBD

Se soffri di sciatica ovvero un tipo di dolore che si irradia lungo il percorso dell’omonimo nervo, è molto facile trovare un rimedio e per giunta naturale.  La sciatica infatti può essere abbastanza distruttiva per le attività quotidiane, causando molto disagio nei movimenti di routine.  Per fortuna, non è una condizione fisica che non ha rimedio, in quanto esistono numerose cose che possono essere fatte al fine di curarla e tornare a stare bene.

Tra i rimedi naturali per curare la sciatica, abbiamo infatti il CBD, uno dei metodi più in voga in questo ultimo anno e in rapida crescita tra i rimedi usati in casa.

Quali sono le cause e i sintomi della sciatica?

La sciatica si verifica quando il suo omonimo fascio di cinque radici del nervo spinale ovvero il più lungo del tuo corpo, che corre dal midollo spinale alla zona dell’anca e lungo la parte posteriore delle gambe viene danneggiato o compresso.

In genere la sciatica deriva da condizioni come l’ernia del disco, malattia degenerativa dello stesso, ma anche da stenosi spinale, nonché da un trauma correlato agli incidenti.

Spesso peggiorato da una seduta prolungata (o da starnuti, tosse o risate), il dolore alla sciatica può variare da lieve a penetrante e segnato da bruciore e formicolio. Le persone con sciatica possono anche soffrire di intorpidimento o debolezza muscolare lungo il percorso nervoso o avvertire la sensazione di formicolio ai piedi o alle gambe. 

Un rigonfiamento, o “ernia del disco”, è la causa più comune di sciatica. I dischi nella parte posteriore si trovano tra le ossa della colonna vertebrale. È comune nelle persone di età compresa tra i 30 e i 50 anni avere problemi in cui la parte esterna del disco si strappa in base all’uso normale o a una lesione. Il materiale interno del disco può estrudere e pizzicare i nervi vicini, compreso il nervo sciatico.

Anche la stenosi spinale è una causa molto comune, soprattutto nelle persone anziane. Il termine si riferisce al restringimento del canale spinale che comprime i nervi. Questa pressione sul nervo sciatico crea sciatica e può diventare abbastanza cronica.

Il trattamento con CBD della sciatica

Il dolore e l’infiammazione sono elementi chiave del dolore del nervo sciatico. L’uso del CBD è incredibilmente utile per questi sintomi, ma si consiglia di provare anche alcuni farmaci da banco. Uno qualsiasi dei prodotti a base di ibuprofene o naprossene per ridurre l’infiammazione e il dolore può rivelarsi utile.

Il dolore del nervo sciatico può essere causato dalla varietà di potenziali colpevoli di cui abbiamo parlato, ma ciò che si crea è coerente: l’infiammazione e il dolore. La CBD ha dimostrato di combattere entrambi i problemi in modo significativo. L’assunzione di CBD innesca il sistema endocannabinoide naturale (ECS) attraverso due tipi di recettori, CB1 e CB2. Segnala gli organi del vostro corpo e i vari sistemi per ristabilire l’equilibrio. In questo modo, riduce la “reazione eccessiva” del vostro corpo che provoca dolore e infiammazione.

Quando si tratta di usare il CBD per la sciatica, ci sono essenzialmente due metodi da usare e possono essere fatti insieme. Il primo, utilizzando un topico direttamente sulla pelle per un sollievo a breve termine e mirato. Il secondo, utilizzando qualsiasi altro metodo per ingerire CBD su base giornaliera o due volte al giorno per garantire che rimanga nel flusso sanguigno per fare il suo lavoro quasi sempre.

Il CBD dovrebbe essere usato in combinazione con le altre raccomandazioni di stile di vita e con qualsiasi altro trattamento raccomandato dal vostro medico. Tre metodi che descriveremo per il consumo interno sono fumarlo, assumere un olio CBD per via sublinguale e l’assunzione di capsule di CBD.

Combinare diversi prodotti di CBD

Spesso, soprattutto quando si tratta di medicamenti naturali, la gente cerca di usare la prassi del fai da te, mescolando diversi prodotti. Succede soprattutto in ambito di prodotti a base di CBD, senza conoscerne eventuali effetti collaterali o controindicazioni. La buona notizia è che questi prodotti sono altamente versatili e che permettono di essere mescolati tra loro, senza il minimo problema. Questo non accade invece con altri prodotti, spesso vittime di controindicazioni se assunti al tempo stesso.

L’uso del CBD per la sciatica è quasi sempre parte della soluzione. Il numero di prodotti sul mercato varia notevolmente in termini di caratteristiche, sia per quanto riguarda il riscaldamento, il raffreddamento e la resistenza. Ci sono molte creme antidolorifiche disponibili, oltre ad oli per calmare il dolore e alleviare i sintomi più dolorosi di questo fenomeno.

Il metodo più popolare per alleviare il dolore è comunque prendere il CBD tramite l’ingestione regolare. Si può fare questo attraverso un olio o una tintura di CBD, una capsula di CBD o prodotti commestibili di CBD. Consigliamo di provare questi prodotti cominciando dalle dosi minime consigliate, aumentando la dose poco a poco.

Tag

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.
Back to top button
Close
Close