Daniele Silvestri: Wiki, Biografia, Carriera e Canzoni del cantautore romano

Biografia, carriera e notizie interessanti sul cantautore romano tra i concorrenti della 69esima edizione del Festival di Sanremo.

Daniele Silvestri Tour 2016: Date Concerti e Info Biglietti

Tra gli ospiti noti del Festival di Sanremo, il noto cantautore romano Daniele Silvestri torna a solcare il palco dell’Ariston per la sesta volta. Per l’occasione presenterà il brano “Argento vivo”, mentre nella quarta serata del Festival duetterà con Manuel Agnelli.

Daniele Silvestri: Biografia

Nato a Roma il 18 agosto 1968, figlio d’arte, madre cantante jazz e padre autore e sceneggiatore televisivo, Daniele Silvestri è un noto cantautore italiano.

La carriera artistica di Silvestri inizia nel 1994 con la pubblicazione dell’album omonimo vincitore della Targa Tenco come miglior album d’esordio. Nel 1995 partecipa al Festival di Sanremo, nella categoria Nuove Proposte, con il brano “L’uomo col megafono” che vince il Premio “Volare” della critica per il miglior testo letterario. Canzone contenuta nel disco “Prima di essere uomo” pubblicato nello stesso anno e anticipato dal brano “Le cose in comune” che ha ottenuto la seconda Targa Tenco come migliore canzone dell’annoDaniele Silvestri si dimostra artista poliedrico come autore di colonne sonore e di musiche per il teatro, senza tralasciare l’attività cantautoriale continua pubblicare dischi come “Il dado” (1996) e “Il signor Dapatas” (1999), anticipato dal singolo “Aria” con il quale partecipa a Sanremo aggiudicandosi il premio della critica “Mia Martini” e per il miglior testo.

Daniele_Silvestri

Con l’avvento del nuovo millennio il cantautore romano prosegue imperterrito la sua attività cimentandosi ancora in colonne sonore, ma soprattutto pubblicando la sua prima raccolta “Occhi da orientale – Il meglio di Daniele Silvestri” (2000). Mentre nel 2002 torna, di nuovo, a Sanremo con il brano “Salirò”, premiato dalla critica, e contenuto nel disco “Unò-dué”. Dopo la pubblicazione del libro “L’autostrada” nel 2003 e del live “Livre trânsito” nel 2004, Daniele Silvestri torna a Sanremo con il brano “La paranza” contenuto nel sesto album “Il latitante”. Tra il 2008 e il 2010 Silvestri gira l’Europa in tour prima di pubblicare “S.C.O.T.C.H.”, un disco fatto di collaborazioni tra cui Niccolò Fabi, Raiz e lo scrittore Andrea Camilleri.

Il 2013 è ancora Festival di Sanremo con i brani “A bocca chiusa” e “Il bisogno di te” che vengono inserite nell’Ep “Che nemmeno Mennea”. Prima di un intenso periodo di silenzio, le ultime apparizioni di Silvestri sono l’album “Il padrone della Festa” realizzato assieme a Fabi e Gazzé nel 2014 e l’album “Acrobati” del 2016, dedicato al caro amico Lucio Dalla.

Nel dicembre 2018 viene annunciata la partecipazione, la sesta, di Silvestri al Festival di Sanremo 2019 con il brano “Argento vivo”.

Daniele Silvestri: l’orientamento politico

Daniele Silvestri è un’artista, d’altra parte, politicamente e socialmente impegnato, tanto che non ha mai nascosto le sue idee collocabili a “sinistra”. Infatti, pur non amando molto le “etichette” si è sempre dichiarato “comunista”. Anche le sue canzoni hanno, spesso, evidenziato le sue ideologia, tra queste ricordiamo il brano “Cohiba” ispirato alla figura di Ernesto “Che” Guevara e alla Rivoluzione Cubana.

Daniele Silvestri: vita privata

Dal 200 al 2009, il cantautore romano ha avuto, senza mai sposarsi, una lunga relazione con l’attrice Simona Cavallari, dalla cui relazione sono nati Pablo Alberto nel 2002 e Santiago Ramon nel 2003.

Subito dopo, la fine della relazione con la Cavallari, Silvestri ha intrapreso una nuova relazione con l’ex attrice Lisa Lelli, sposata nel 2012, e dalla quale ha avuto il terzo figlio Oliver.

Pubblicato da Alfonso Fanizza

Storico-critico musicale, laureato al D.a.m.s. e in possesso di un Master in “Manager della gestione e organizzazione di eventi culturali e artistici”. Grande appassionato di musica, libri e cinema, con una particolare predisposizione al viaggio.