Attualità

Denis Verdini condannato a 9 anni per Processo Credito Fiorentino

Denis Verdini condannato a 9 anni. E’ ciò che è stato stabilito nell’ambito del processo per la bancarotta del Credito cooperativo fiorentino (Ccf). La pena equivale a 7 anni per il crac e 2 anni per la truffa ai danni dello Stato. Verdini era stato presidente della stessa banca dal 1990 al 2010 ed era stato imputato per bancarotta, truffa per i fondi dell’editoria andati alla Società toscana edizioni (“Giornale della Toscana” e “Metropoli”).

La Procura, rappresentata dai pubblici ministeri Luca Turco e Giuseppina Mione, aveva chiesto 11 anni, poi mutata in 9 anni dall’ordine di giudici presenziato da Mario Profeta. Verdini è stato assolto, oltre che per associazione a delinquere, anche per i prestiti concessi a Marcello Dell’Utri.

La procura, lo scorso gennaio, controbatteva una serie di conti scoperti che arrivavano anche a 2,8 milioni tra il dicembre 2006 e il marzo 2010. E’ stata approvata anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici per l’ex presidente e gli imprenditori Riccardo Fusi e Roberto Bartolomei. Gli ultimi due hanno ricevuto entrambi cinque anni e sei mesi di pena. Condannato anche il deputato di “Ala” Massimo Parisi che non era in aula al momento della sentenza. I giudici hanno deciso di non riconoscere né a Denis Verdini né gli altri 10 imputati l’associazione a delinquere, arrivando così ad assolvere tutti per quest’ultimo reato.

Tag

Anna Porcari

Ho 26 anni, studio all'Università e scrivere è la mia passione più grande."Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore". (Indro Montanelli)
Back to top button
Close
Close