Salute

Dieta del supermetabolismo: come funziona?

Promette una perdita di peso di 9 Kg in 28 giorni: strutturata in 3 fasi, è la dieta del momento

Una tra le diete più ricercate del momento: la dieta del supermetabolismo è la vera star della nuova stagione. Articolata in fase 1, fase 2 e fase 3, questa dieta è opera di Haylie Pomroy, per intenderci il nutrizionista dei VIP in salsa statunitense. Il segreto? Riattivare il metabolismo e consentire così di perdere peso in pochissimo tempo. È chiaro che proprio rispetto a certi argomenti, bisogna prestare sempre attenzione. Piuttosto che affidarsi alle ricerche online, è sempre il caso di rivolgersi ad uno specialista, che possa valutare, secondo le nostre condizioni di salute, quale sia la dieta più adeguata.

Eppure, nonostante le continue e ripetute raccomandazioni, la mania della dieta del supermetabolismo è diventata subito la star del web anche perché è una di quelle miracolose diete che consentirebbero di mangiare, e anche tanto, fino a 5 volte al giorno. L’aspetto principale da considerare è che se da un lato è possibile mangiare “quasi” tutto, dall’altro occorre necessariamente evitare alimenti non biologici e soprattutto poco sani. È quindi severamente vietato digiunare e assumere caffè, succhi, alcool e zuccheri.

Dieta del supermetabolismo: fase 1

La prima fase inizia il lunedì mattina e prosegue fino al martedì. L’obiettivo nei primi due giorni è quello di produrre energia sfruttando gli zuccheri. Solo in questo modo si eviterà di accumulare grassi: nei primi due giorni dovremo quindi mangiare frutta, cereali e verdure. Prestando un po’ di attenzione potremo mangiare anche salumi, pesce magro. No ai latticini.

Gli ingredienti della fase 1 della dieta del supermetabolismo

  • Frutta (ananas, melone, pere e mango)
  • Farro, pasta di riso integrale e riso integrale
  • Verdure come pomodori, peperoni, zucchini, legumi
  • Salumi (prosciutto e fesa)
  • Pesce (magro)

La fase 2 della dieta del supermetabolismo

Questa è la fase che dovremo seguire di mercoledì e giovedì. Questa è la fase che ci consentirà di trasformare la massa grassa in massa muscolare. Dovremo quindi mangiare proteine, verdure, frutta. In quest’ultimo caso, però, toccherà evitare assolutamente frutta ad elevato apporto calorico e quindi povero di zuccheri. Ancora una volta da evitare i latticini e, stavolta, dovranno finire fuori dalla nostra dieta i cereali e i legumi.

Gli ingredienti della fase 2 della dieta del supermetabolismo

  • Carne di tacchino, pollo e manzo
  • Pesce
  • Verdure come cavolo, spinaci e broccoli
  • Frutta senza zuccheri

La fase 3 della dieta del supermetabolismo

Siamo alla fine della settimana. Il weekend dovrà essere dedicato esclusivamente a bruciare i grassi. Ci toccherà mangiare allora cereali, frutta e proteine. Meglio evitare i grassi, a meno che non siano quelli salutari. Possiamo concederci le verdure, non tutte, e olio, riso e orzo.

Gli ingredienti della fase 3 della dieta del supermetabolismo

  • Frutta
  • Proteine
  • Cereali
  • Verdure come peperoni e melanzane
  • Olio d’oliva
Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close