Dottoressa aggredita a Crotone: è grave

Stava lasciando il presidio quando è stata colpita al collo con un cacciavite.

dottoressa-aggredita-crotone

È stata aggredita davanti all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Crotone la dottoressa che stava lasciando il nosocomio al termine del suo turno di lavoro.

La donna, colpita al collo con un cacciavite, è stata difesa da un ambulante extracomunitario, che ha evitato il peggio. La dottoressa è stata poi ricoverata nello stesso ospedale in codice rosso ma non sarebbe in pericolo di vita.

Dottoressa aggredita: fermato l’aggressore

I colpi sarebbero stati inferti con un cacciavite, col quale l’aggressore l’ha colpita più volte alla testa, al volto, al torace.

Secondo quanto emerso dalle prime indagini, sembra che l’aggressore accusasse la dottoressa per la morte di una congiunta. L’aggressore è stato bloccato dalla Polizia di Stato e si trova adesso nella Questura di Crotone.