Ermanno Rea, Morto lo scrittore napoletano: aveva 89 anni

Ermanno Rea, Morto lo scrittore napoletano: aveva 89 anni

È morto Ermanno Rea, lo scrittore napoletano che ha raccontato la sua città in tutte le sue sfaccettature. Aveva 89 anni.

È di poco fa la notizia della morte di Ermanno Rea, scrittore napoletano che si è spento nella sua casa di Roma all’età di 89 anni. Diversi i libri e le pubblicazioni dedicate alla sua città natale, prima fra tutte “Mistero Napoletano”, romanzo autobiografico vincitore del premio Viareggio 1996. La sua Napoli è stata raccontata anche ne: La dismissione (2002), Napoli Ferrovia (2008) e Il caso Piegari (2014), quest’ultimo è stato anche finalista del premio Strega.

Rea è stato attivissimo anche sul fronte politico, tanto da candidarsi nella lista Tsipras alle ultime elezioni europee. Se ne è andato un pezzo di Napoli, che l’ha raccontata in tutti i suoi pregi e difetti, come un buon scrittore deve sempre fare.

LEGGI ANCHE: