F1, Gp Ungheria 2018: Orari, Circuito, Dirette e Preview della gara

Ultimo appuntamento prima della consueta pausa estiva, su una pista che predilige le Ferrari

Ferrari

È l‘Hungaroring l’ultima tappa di un’estenuante tournée di 5 gare in 6 settimane, che sta spingendo i piloti a dei limiti mai raggiunti fino ad ora. Con 10 gran premi ancora da disputare, si potrebbe però trattare di un gran premio già quasi decisivo: l’errore di Vettel ad Hockenheim ha catapultato Hamilton in testa alla classifica mondiale con 17 punti di vantaggio, e la Ferrari non può permettersi di arrivare alla pausa senza aver un minimo colmato questo gap. Un mondiale F1 che ci sta comunque regalando grandi sorprese, con ben 4 vincitori diversi fino ad ora (Vettel, Hamilton, Ricciardo e Verstappen) a cui si potrebbe aggiungere un fino ad ora anonimo Bottas e, chi lo sa, magari Kimi Raikkonen, che non trova la vittoria dal 2013. Intanto a questo punto, come ogni anno, cominciano ad imperversare i primi rumors di ”mercato”: Charles Leclerc sembra molto vicino alla Ferrari, che sta valutando l’eventuale rinnovo di Raikkonen. Il monegasco fino ad ora ha esternato grandi lampi di bravura, portando la pessima Sauber a poter competere per i punti. Di seguito riportiamo le caratteristiche del circuito e le date con gli orari della gara e gli orari delle dirette e delle differite.

Hungaroring:

  • Località: Mogyorod
  • Lunghezza: 4381 m
  • Curve: 14
  • Giri: 70
  •  Inaugurazione: 1986
  • Record della pista: Michael Schumacher in 1’19″071 nel 2004
  • Edizioni da ricordare: 2006,2007,2014,2015

 

Orari e dirette prove libere, qualifiche e gara:

Venerdì 27 luglio:

  • Prove Libere 1: 11.00-12.30  diretta Sky Sport F1
  • Prove Libere 2: 15.00-16.30 diretta Sky Sport F1

Sabato 28 luglio:

  • Prove libere 3: 12.00-13.00 diretta Sky Sport F1
  • Qualifiche: 15.00-16.00 diretta Sky Sport F1, differita TV8 alle 20.00

Domenica 29 luglio:

  • Gara: 15.10 diretta Sky Sport F1 e differita TV8 alle 21.15

 

Classifiche Mondiali (Top 5)

Piloti: 

  1. Hamilton 188 punti
  2. Vettel 171 punti
  3. Raikkonen 131 punti
  4. Bottas 122 punti
  5. Ricciardo 106 punti

Costruttori:

  1. Mercedes: 310 punti
  2. Ferrari 302 punti
  3. Red Bull 211 punti
  4. Renault 81 punti
  5. Force India 60 punti