Sport

Chi è Fabio Aru? Vincitore Quinta Tappa Tour de France 2017

Ha da poco vinto la quinta tappa al Tour de France, edizione 2017, scopriamo meglio chi è Fabio Aru, il vincitore del primo arrivo in salita della Grande Boucle, il quale ha emozionato oggi sulla Planche des Belles Filles, staccando ed imponendosi sui propri avversari.

La carriera di Aru

Fabio Aru nasce a San Gavino Monreale nel 1990 in Sardegna. Dopo una buona carriera nei Dilettanti, esordisce nel 2012 tra i professionisti. Due anni dopo arriva il primo podio in una grande corsa a tappe, ottenendo il terzo posto al Giro d’Italia, migliorerà di una piazza, nella corsa rosa del 2015, anno in cui ottenne la vittoria finale alla Vuelta di Spagna, vinta alla penultima tappa. Lo scorso anno ha partecipato all’Olimpiade, giungendo al sesto posto dopo un Tour non esaltante in cui concluse 13°.

Si era ripromesso quest’anno di riscattarsi nella corsa a tappe francesi, dopo un buon Delfinato, era arrivata la vittoria ai campionati nazionali, in questo modo si è potuto presentare al Tour de France con il tricolore in bella vista e con grandi ambizioni.

Cosa ha combinato Aru nella tappa di oggi

Durante la tappa odierna, era previsto il primo arrivo in salita, sulla Planche des Belle Filles, nel 2014 su questo traguardo si era imposto l’ex compagno di squadra di Aru, vale a dire Vincenzo Nibali, impostando così il successo di quella edizione, vinta poi dal messinese.

Il corridore sardo è scattato a 2 chilometri e mezzo dalla fine, guadagnando sin da subito, metri importanti sugli avversari, all’arrivo saranno 16 i secondi su Martin e 20 sul vincitore delle ultime 2 edizioni, vale a dire Froome, il quale riesce a sfilare, grazie all’abbuono, la maglia gialla al compagno di squadra e connazionale, Geraint Thomas. In classifica, sale al terzo posto, molto vicino al primo, Fabio Aru, il vincitore della quinta tappa del Tour de France 2017 a Planche des Belles Filles.

Tag

Giorgio Azzarelli

Nato a Ragusa il 17 settembre 1987, cresciuto a Pozzallo, laureato in Economia Aziendale, grande appassionato di sport e di imprese sportive. Da sempre tifoso dell'Inter, una passione mai retrocessa come la storia della squadra nerazzurra.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close