Attualità

Fascistometro di Michele Murgia: il metodo per scoprire quanto sei fascista

Il ”fascistometro” di Michele Murgia è un sarcastico (forse neanche tanto) metodo pubbllicato dal giornalista de ”L’Espresso” per scoprire quanto ognuno di noi è fedele agli ”ideali” fascisti. Il test è composto da una sola domanda: barra le affermazioni che ti sembrano di buon senso e sotto compaiono tutta una serie di frasi del tenore di ”sono laureato all’università della vita”, ”prima dovrebbero venire gli italini” piuttosto che ”con la cultura non si mangia” o ”la lobby gay adesso sta esagerando con le proteste”.

Le frasi proposte sono ben 65 e svariano tra i diversi temi nel dibattito pubblico attuale, temi che, sostanzialmente, si concentrano attorno all’immigrazione e alla cosi detta antipolitica. Sono quasi tutte frasi fatte e, ovviamente, questo ”test” non ha nulla di scientifico ed affidabile, come qualche utente molto sveglio dei social fa notare nei suoi commenti al post. In realtà si tratta di una pura provocazione che non tutti sono stati in grado di capire, ma questo è una naturale conseguenza di un’epoca in cui il dibattito politico assomiglia sempre più a quello tra tifoserie di squadre opposte che si abbaiano l’un l’altra perdendo ogni capacità di autocritica e, soprattutto, di ironia. In questo clima accogliamo con un sorriso la provocazione di Murgia e vi invitiamo a fare il test numerosi per provare a capire a che punto sia l’imbarbarimento della nostra società.

Tag

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close