Favole per Bambini: Meglio Storie di Fantasia o la classica Fiaba?

Favole per Bambini: Meglio Storie di Fantasia o la classica Fiaba?

La televisione ed i videogiochi attirano l’attenzione nei bambini, con le loro animazioni colorate, ma nessuno può resistere ad una bella favola ricca di contenuti con draghi, cavalieri, maghi, principi e principesse. Nella fiaba il bambino si identifica come protagonista e sconfigge le paure perché i cattivi perdono sempre, prova sensazioni come lo stupore, la tristezza o la felicità, ascoltando gli avvenimenti che seguono, impara a distinguere il bene dal male nelle gesta. Inoltre “Il tempo che fu”, nel quale si svolge la fiaba, rassicura il bambino che quello che accade, è già avvenuto e non c’è più.

Favole per Bambini: Si Propone la Fantasia

Ogni età ha il suo racconto, si comincia dai 2 anni con le filastrocche, dove rime e tono della voce catturano il suo stupore, passando per i 4 anni, dove si propone di superare le difficoltà quotidiane con storie incorniciate da immagini colorate, per arrivare fino ai 6 anni a favole avvincenti, con particolari intriganti e magari con una morale da seguire. All’età di 6 anni i bambini saranno in grado di distinguere ciò che per loro è giusto o sbagliato e a capire il messaggio che si cela dietro al finale.

LEGGI ANCHE

Favole bambini della buonanotte

Diplomata in sociopsicopedagogia con formazione da Educatrice. Appassionata di Musica, Teatro, Cinema, Televisione e tutte le forme d’ arte. Amo la scrittura e la lettura di qualsiasi notizia.