Attualità

Favole per Bambini: Meglio Storie di Fantasia o la classica Fiaba?

La televisione ed i videogiochi attirano l’attenzione nei bambini, con le loro animazioni colorate, ma nessuno può resistere ad una bella favola ricca di contenuti con draghi, cavalieri, maghi, principi e principesse. Nella fiaba il bambino si identifica come protagonista e sconfigge le paure perché i cattivi perdono sempre, prova sensazioni come lo stupore, la tristezza o la felicità, ascoltando gli avvenimenti che seguono, impara a distinguere il bene dal male nelle gesta. Inoltre “Il tempo che fu”, nel quale si svolge la fiaba, rassicura il bambino che quello che accade, è già avvenuto e non c’è più.

Favole per Bambini: Si Propone la Fantasia

Ogni età ha il suo racconto, si comincia dai 2 anni con le filastrocche, dove rime e tono della voce catturano il suo stupore, passando per i 4 anni, dove si propone di superare le difficoltà quotidiane con storie incorniciate da immagini colorate, per arrivare fino ai 6 anni a favole avvincenti, con particolari intriganti e magari con una morale da seguire. All’età di 6 anni i bambini saranno in grado di distinguere ciò che per loro è giusto o sbagliato e a capire il messaggio che si cela dietro al finale.

LEGGI ANCHE

Favole bambini della buonanotte

Maria Teresa Aracri

Diplomata in sociopsicopedagogia con formazione da Educatrice. Appassionata di Musica, Teatro, Cinema, Televisione e tutte le forme d' arte. Amo la scrittura e la lettura di qualsiasi notizia.
Back to top button
Close
Close