Attualità

Fiera del Crocifisso Ritrovato a Salerno dal 28 aprile al 1 maggio:

Da sabato 28 aprile a martedì 1 maggio a Salerno si svolgerà la Fiera del Crocifisso Ritrovato. L’evento  presentato a Palazzo di Città, alla presenza del sindaco Enzo Napoli, dell’assessore al commercio, Dario Loffredo, sarà un’occasione per ravvivare la città  e per trasmettere ai cittadini la storia del Medioevo. Sfilate di artisti di strada con giocolieri, trampolieri, equilibristi e  mangiafuoco, riporteranno lo spettatore in un altro secolo.

Fiera del Crocifisso, le Novità 2018

La novità di questa edizione 2018 è rappresentata dai 500 stendardi, tutti cuciti a manoche saranno affissi nel centro storico ad indicare le famiglie nobili del Sud Italia. In piazza Tempio di Pomona sarà possibile ammirare disegni e caricature medievali, oppure farsi dipingere sul corpo tatuaggi temporanei in puro stile medievale, o imparare l’arte dei monaci amanuensi e la scrittura medievale.

Si darà spazio ai segreti dell’impollinazione naturale delle culture protette e dei frutteti, ci saranno botteghe dedicate all’abbigliamento e la moda del Medioevo. A cura della Coldiretti salernitana in piazza Sant’Agostino, ci saranno i laboratori dedicati ai bambini, dove i più piccoli potranno conoscere i segreti delle farine e degli oli extravergini di oliva, con i loro processi di lavorazione  e poter imparare a fare la pasta fresca.

Rappresentazioni di Mestieri Antichi

In Piazza Abate Conforti, ci sarà la rappresentazione della vita socio-commerciale del Medioevo: il mercato con merci e mestieri di un tempo, i battimoneta, la distillazione dei profumi, il lavoro  dei cordari, il tornio e la lavorazione dell’argilla, la piccola tessitura, la filatura della lana, la battitura del rame, il cestaio, la ceramica, le pietre antiche.

Sarà presente anche l’Officina cosmetica con trucchi e rimedi di bellezza ispirati  alla Scuola medica Salernitana, la produzione di birre artigianali e il Mercato delle erbe e dei fiori. La città di Salerno sarà un vero e proprio  teatro di strada che con l’arte dei saltimbanchi e degli artisti girovaghi medievali, proporrà la commedia dell’arte, la giocoleria, la clowneria e la danza.

La manifestazione ha ormai superato il quarto di secolo ma continua a far registrare ad ogni edizione numeri da record.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close