Tecnologia

Google plus chiude il 2 Aprile

Google+ chiude i battenti. Ufficiale la data dello shut down della piattaforma: il prossimo 2 Aprile arriva la disattivazione di tutti gli account del social media di Google.

Ad annunciarlo la stessa azienda californiana:

“Il 2 aprile, il tuo account Google+ e tutte le pagine Google+ che hai creato saranno disattivate e inizieremo a cancellare il contenuto dagli account consumer di Google+. Saranno cancellate anche le foto e i video da Google+ nel tuo Archivio Album e nelle pagine Google+. Puoi scaricare e salvare i tuoi contenuti, ma ricorda di farlo entro aprile. Considera che le foto e i video di cui è stato effettuato un backup su Google Foto non saranno cancellati.”

Google+ chiude: violati i dati di 500mila utenti

Dopo sette anni dalla sua apertura, il social network di Google chiude a causa di un bug che per anni aveva dato la possibilità a programmatori e hacker di accedere ai dati di 500mila utenti. È stato il Wall Street Journal a scoprire la vulnerabilità di Google Plus. Come rivelato, l’azienda aveva risolto il bug lo scorso marzo senza però che gli utenti sapessero del problema.

Google+ chiude: le date

Dal 4 febbraio non si potranno più creare profili, pagine, community o eventi su Google+ e non si potrà più accedere ai commenti su Blogger tramite Google+ .

Da marzo i proprietari o moderatori delle community su Google+ potranno scaricare tutti i dati, inclusi quelli “addizionali” come gli autori o le foto di ciascun post della community. Il 2 aprile il servizio verrà definitivamente disattivato.

 

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close