Attualità

“Hebdomada Papae”, da sabato 8 giugno su Radio Vaticana arriva un notiziario in latino

Ogni sabato su Radio Vaticana andrà in onda "Hebdomada Papae", il primo notiziario in latino a partire dalle ore 12:32.

Siamo proprio sicuri che il latino è una lingua morta ? Assolutamente no!  Da sabato 8 giugno infatti su Radio Vaticana Italia partirà   la trasmissione ‘Hebdomada Papae, notitiae vaticanae latine redditae’ (La settimana del Papa, notiziario vaticano in lingua latina). Si tratta di un vero e proprio  notiziario in lingua latina che andrà in onda a partire dalle ore 12:32 di ogni sabato, subito dopo il notiziario  seguirà un programma dove verrà approfondita la lingua latina con la spiegazione di alcuni neologismi.

Nella lingua ufficiale

Non è una novità  che il latino è la lingua ufficiale dello Stato della Città del Vaticano ma dopo il Concilio Vaticano II  è stata un po’ messa da parte. Con l’arrivo di Andrea Tornielli però qualcosa è cambiato.  Che cosa dobbiamo aspettarci ? “Sarà un vero e proprio radiogiornale – spiega  Tornielli, direttore editoriale del Dicastero per la Comunicazione a Vatican Newscon servizi e notizie. Non lo abbiamo pensato come uno sguardo nostalgico al passato, ma come una sfida verso il futuro”. “Con questo nuovo appuntamento settimanale – aggiunge Tornielli, – vogliamo far rivivere anche nelle news la lingua ufficiale della Chiesa cattolica, che già quotidianamente risuona dalle frequenze di Radio Vaticana durante la messa trasmessa alla mattina”.

Spiegare il latino

Anima Latina, Radio Colloquia” è invece il programma che andrà in onda subito dopo il notiziario e servirà per

radio-vaticana-italia
Il logo di Radio Vaticana Italia

riscoprire la bellezza e il valore della lingua latina. ” Forse -spiega monsignor Waldemar Turek, il responsabile dell’Ufficio Lettere Latine  a Vatican News – siamo pochi nel mondo ad usare ancora il latino per parlare, per esprimere concetti tradizionali o concetti che riguardano la vita di ogg. E quindi siamo ben contenti che ci sarà questo giornale in latino che presenterà in pochi minuti, ogni settimana, le notizie importanti sull’attività del Santo Padre e della Santa Sede”. “Sarà una novità – continua Turek – nel senso che almeno qui, in questi ambienti, è da un po’ di tempo che non abbiamo una cosa simile e invece osserviamo un certo interesse per il latino di oggi sia per quello scritto che per quello parlato. Sarà un’occasione per i giovani e per le persone adulte di poter avere un contatto diretto con il latino di oggi”.

Tag

Giovanni Azzara

Studente in Teologia, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale. Il mio sogno ? Diventare vaticanista! Twitter: @Azzarag91

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close