Attualità

Impianti sciistici chiusi per il Coronavirus? Possibile chiusura a scopo precauzionale

Si pensa alla chiusura degli impianti sciistici per precauzione contro il contagio da Covid-19. L'idea parte dall'Anef.

Si va verso la chiusura degli impianti sciistici per precauzione contro il Coronavirus. Ad annunciarlo è l’Anef che ipotizza la chiusura in tutti gli impianti.

Anche il turismo invernale sta per entrare nel circuito della prevenzione contro il Coronavirus: infatti, l’Anef, Associazione Nazionale Esercenti Funivie, ipotizza che, dopo la chiusura di molti impianti sciistici di Veneto e Lombardia, si possa procedere alla chiusura generalizzata di tutti gli impianti.

In queste ore diverse polemiche ci sono state relativamente al fatto che molte persone sottoposte a quarantena avevano interrotto il loro isolamento per andare a sciare e questa decisione potrebbe andare proprio nella direzione di limitare sempre di più le possibilità di aggregazione per persone che, in maniera molto irresponsabile, non stanno rispettando le precedenti misure adottate dalle autorità. Staremo a vedere cosa succederà e come si opererà per limitare anche i danni economici che la chiusura di tutti gli impianti sciistici sicuramente porterà.

Ricordiamo che l’ultimo decreto del Governo limita fortemente tutti gli eventi pubblici e quindi il turismo invernale non sarà l’unico settore a essere ristretto per contenere l’emergenza sanitaria al centro della quale si trova il nostro Paese in queste settimane. La speranza è che tutto ciò basti a limitare i danni in tempi più brevi possibile in maniera tale da non dover poi fare i conti con danni troppo consistenti all’economia e la società italiana.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close