Televisione

In Campania il pacemaker più piccolo al mondo

Dalla Campania e più precisamente dalla struttura ospedaliera Pineta Grande di Castel Volturno, in provincia di Caserta, arriva il pacemaker più piccolo del mondo. I dottori Stefano Nardi e Luigi Argenziano hanno effettuato i primi tre impianti del nuovo pacemaker in dotazione: si tratta di un sistema Micra Transcatheter Pacing System, TPS, utilizzato per controllare il ritmo cardiaco di pazienti con particolari insufficienze o disturbi cardiaci. Le dimensioni del nuovo dispositivo sono all’incirca quelle di una moneta e l’innovazione riduce i rischi dovuti all’innesto e l’invasività dei classici apparecchi, molto più grandi.

Stefano Nardi, uno dei due dottori della struttura ospedaliera Pineta Grande, ha presentato le caratteristiche del nuovo dispositivo alla stampa: “Siamo felici di poter annunciare che i primi tre impianti di questo particolare sistema di stimolazione cardiaca, eseguiti con il rivoluzionario sistema Micra, si sono conclusi con successo. Grazie alle sue caratteristiche peculiari, abbiamo provveduto ad impiantare questo particolare pacemaker direttamente all’interno della cavità toracica dei pazienti, ancorando il dispositivo nella regione apicale del ventricolo destro grazie a piccoli ganci appositamente progettati.”

Proseguendo nella disamina dei vantaggi di questo nuovo apparecchio, Stefano Nardi, paragona il sistema Micra TPS con i vecchi pacemaker: “A differenza delle tradizionali procedure di applicazione di un pacemaker, quella del Micra TPS, in virtù delle dimensioni estremamente ridotte, 2 grammi di peso e circa 2 cm di grandezza ed alla tipologia di ancoraggio, non necessita di alcun filo o elettro-catetere di connessione ed inoltre non richiede incisioni nel torace né la creazione di una tasca in sede sottocutanea, eliminando, così il rischio di potenziali complicanze, soprattutto quelle infettive.”

Una rivoluzione innovativa che proietta la Campania intera, all’avanguardia della sanità nazionale e mondiale.

Tag

Valentina Labattaglia

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close