Cronaca

Incidente a Firenze: morto un ciclista nei pressi di piazza Beccaria

Verso le 5:30 di mercoledì 18 aprile un ragazzo in bicicletta è stato travolto in viale Giovine Italia, nei pressi di piazza Beccaria a Firenze. Fino alle 9 e mezzo il corpo senza vita del malcapitato, Luca Lippi, 34enne residente a Bagno a Ripoli, giaceva a terra, mentre la bicicletta si trovava 20 metri più avanti, ridotta in condizioni pessime. Inizialmente la scena suggeriva l’avvenimento un forte impatto contro un altro veicolo, ovvero un furgoncino. La Polizia municipale sta ancora indagando sulla veridicità della dinamica, raccontata dall’autore dell’investimento, in assenza di testimoni.

Incidente Firenze oggi

L’autista del furgoncino sarebbe un quarantunenne risultato negativo all’alcol test. La bicicletta del ragazzo presenta entrambe le ruote piegate. Perché il ragazzo viaggiava sulla carreggiata quando aveva a disposizione la pista ciclabile? Inoltre, il guidatore ha centrato un ragazzo in bici a solo un metro di distanza dalla zona ciclabile e pedonale, quando invece aveva altre due corsie e mezzo di viale a disposizione, cosa singolare. A meno che non ci fossero stati altri veicoli ad occupare lo spazio, ma in tal caso nessuno di loro si sarebbe fermato? E il furgoncino doveva proprio guidare cosi vicino alla fine della carreggiata?

Ovviamente prima di dare ricostruzioni precise di quanto accaduto sarà necessario attendere gli esiti dei riscontri della Polizia Municipale che è intervenuta sul posto per accertare la dinamica dell’incidente. Purtroppo per ora l’unica certezza è la morte di questo povero ciclista di 34 anni uscito in bici molto presto per andare a lavoro o forse per una semplice passeggiata in questi primi giorni di primavera. Le immagini che vi abbiamo proposto sono del nostro inviato sul posto.

Matteo Parigi

Classe 1996. Studio scienze politiche e relazioni internazionali all'università Cesare Alfieri di Firenze, dove sono nato e cresciuto.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close