India: davano ormoni alle bambine per farle prostituire

Venivano obbligate ad assumero ormoni per apparire più grandi. La poliza arresta i trafficanti.

India

India. A volte gli uomini possono essere spietati. Undici bambine, di cui quattro di 6 anni, sono state salvate dalla polizia nella città di Yadagirigutta . Alcuni uomini le avevano sottratte alle famiglie di origine, per poi portarle nei loro postriboli per farle prostituire. Ovviamente le famiglie venivano ricompensate con una bella cifra di denaro che si aggirava in torno ai 2.500 euro.
Le piccole non potevano ribellarsi, poiché le picchiavano senza pietà. Addirittura venivano vendute e drogate con ormoni della crescita per farle sembrare più sviluppate e inibite. In tal modo ricavavano una grande quantità di denaro e di clienti senza scrupoli.
La polizia, dopo averle sottratte a questi mostri dichiara “I trafficanti hanno confessato la somministrazione di ormoni. Si tratta di un caso evidente in cui le ragazze sono preparate anche con iniezioni di farmaci per apparire più mature della loro età.” Il mercato del sesso in India è all’ordine del giorno e sono tante le organizzazioni che usano la stessa procedura. Per le vittime è difficile percorre una via che le faccia definitivamente dimenticare tali orrori. Il Parlamento federale di New Delhi nella legge contro il traffico di esseri umani, ha previsto l’aggravante dell’uso di droghe a scopo coercitivo.