Sport

Avellino, infortunio Charpentier, stagione finita?

Lesione parziale del crociato destro, tra 10 giorni ripeterà la risonanza magnetica. L'attaccante francese rischia fino a 6 mesi di stop

La diagnosi ufficiale non lascia scampo: “Distacco capsulo meniscale, distrazione del collaterale mediale e lesione parziale del crociato anteriore del ginocchio destro, tra 10 giorni ripeterà la risonanza magnetica. Se dovesse essere confermata la lesione del crociato, l’attaccante si sottoporrà ad intervento chirurgico con tempi di recupero stabiliti in sei mesi”. 

L’infortunio di Gabriel Charpentier, attaccante francese dell’Avellino e rivelazione di questo avvio di campionato, mette nei guai il club biancoverde. Si attendono i nuovi esami, previsti la settimana di Natale, prima di conoscere la diagnosi definitiva, ma il timore è che il giovane calciatore scuola Nantes debba fermarsi ai box a lungo.

Luigi-Izzo-Avellino
Il nuovo presidente dell’Us Avellino 1912, l’imprenditore sannita Luigi Izzo

A caldo, nelle ore immediatamente successive alla gara con la Sicula Leonzio (vinta dai lupi con il risultato finale di 3-1), si ipotizzava uno stop di due-tre settimane, ma gli ulteriori accertamenti hanno dato esito negativo. Considerando che il centravanti è anche in prestito, nella peggiore delle ipotesi, la sua esperienza in terra irpina potrebbe addiritura considerarsi già conclusa.

La speranza è che quest’infortunio non comprometta la carriera di Charpentier che, per quanto mostrato in Irpinia in questi tre mesi, sembra proiettata verso le categorie che contano.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close