Josh Hutcherson: Wiki, Biografia, Foto, Altezza e Peso

Biografia, carriera e vita privata della brillante stella americana resa famosa da Hunger Games.

Josh Hutcherson

Josh Hutcherson è un attore e produttore statunitense di 26 anni che è salito alla ribalta del grande schermo da piccolo grazie ai film Zathura: A Space Adventure e Un ponte per Terabithia e ha conosciuto una notorietà maggiore interpretando il personaggio di Peeta Mellark nella saga cinematografica di Hunger Games. La star è un ragazzo dagli occhi nocciola e dai capelli castani che è alto 1,70 m e pesa 68 kg. Il suo segno zodiacale è la Bilancia e la sua fidanzata attuale è Claudia Traisac. Se siete curiosi di conoscere altre notizie sulla sua carriera e sulla sua vita privata ecco a voi una panoramica completa.

Biografia

Josh Hutcherson è nato il 12 ottobre 1992 in una piccola città, Union, nel Kentucky. Suo padre, Chris Hutcherson, è un analista che lavora per la United States Environmental Protection Agency, EPA, e sua madre, Michelle Fightmaster, prima era una dipendente della Delta Air Lines, ora è la sua assistente personale. Inoltre, la star ha un fratello minore, Connor, che ha quattro anni meno di lui.

A quattro anni, Josh parlava continuamente di attori e di cinema e sognava di essere uno di loro. I genitori credevano che la fissa per il palcoscenico fosse un gioco e pensavano che sarebbe passata. Tuttavia, Chris e Michelle non hanno impedito al figlio di partecipare alle audizioni locali. A otto anni, la star ha trovato da solo la sua agenzia di recitazione e così ha acquisito una certa esperienza, partecipando alla pubblicità di un supermercato americano e alla pellicola educativa Vacation Bible School.

Fino ai nove anni, Josh è andato alla New Haven Elementary School, in seguito è stato istruito a casa, poi ha frequentato la Ryle High School, sebbene abbia trascorso poco tempo a studiare, perché per quasi tutta la sua infanzia la star ha lavorato sui set cinematografici o ha praticato sport: calcio, tennis, triathlon. Josh ha mantenuto il suo amore per le attività fisiche anche quando è cresciuto.

Nel 2002, la star ha incontrato Bob Luke, un insegnante di recitazione, che lo ha spronato a mettersi alla prova a Los Angeles. Quindi, a dieci anni Josh e sua madre sono partiti per Hollywood dove la star ha ricevuto il suo primo ruolo in un lungometraggio.

Film e serie TV

Nel 2002, Josh Hutcherson è apparso in diverse serie TV nonostante i suoi ruoli non fossero rilevanti: Nicky Harper in House Blend, Glen in Becoming Glen e Matt in E.R. (episodio “First Snowfall”).

Nel 2003, la star ha partecipato a The Division, Miracle Dogs, Line of Fire e Wilder Days, per la quale è stato nominato ai Young Artist Awards per la migliore interpretazione come giovane attore protagonista, un premio che è paragonabile a un Oscar per le nuove stelle dello spettacolo.

Sempre nel 2003, Josh ha debuttato sul grande schermo in un episodio della commedia biografica American Splendor.

Tra il 2004 e il 2005, la star è stata coinvolta in altri progetti: Motocross Kids, One Last Ride, Derby in famiglia (Kicking & Screaming), Zathura: A Space Adventure e Vita da camper (RV).

Ancora nel 2005, Josh ha ottenuto la vera popolarità con il melodramma romantico Innamorarsi a Manhattan (Little Manhattan).

Successivamente, la sua fama è stata rafforzata dal dramma familiare Un ponte per Terabithia, in cui la star ha recitato al fianco di AnnaSophia Robb e per il quale ha vinto due Young Artist Awards per il ruolo di Jess Aarons.

Nel 2007, Josh ha ottenuto i ruoli principali in Il cane pompiere (Firehouse Dog), Winged Creatures – Il giorno del destino, Journey to the Center of the Earth e Aiuto vampiro (Cirque du Freak).

Più avanti, la star ha partecipato a una sfilza di grandi titoli: I ragazzi stanno bene (The Kids Are All Right), Detention, Journey 2: The Mysterious Island, 7 Days in Havana, Red Dawn – Alba rossa, Escobar, In Dubious Battle – Il coraggio degli ultimi, The Disaster Artist e The Long Home.

Hunger Games

Nella primavera del 2012 è uscita la prima parte della saga cinematografica di Hunger Games, evento che ha segnato un momento decisivo nella carriera di Josh Hutcherson, il quale è stato il coprotagonista della pellicola insieme a Jennifer Lawrence interpretando il personaggio di Peeta Mellark. Il successo ha superato le aspettative. Infatti, prima di Hunger Games il nome della star non era mai stato associato a un particolare progetto. Invece, ora Josh è identificato con Peeta Mellark, il gentile e umile compagno di Katniss Everdeen. Poi sono usciti i sequel del film: Hunger Games: La ragazza di fuoco, Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1 e Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 2, per i quali la star ha vinto gli MTV Movie Awards, i Teen Choice Awards, i People’s Choice Awards e il CinemaCon Award.

Doppiaggio

Tra il 2004 e il 2013, la star ha dato prova delle sue doti di doppiatore prestando la sua voce a Toad E. Bartley in Party Wagon, a Bruce Wayne in Justice League Unlimited, a Markl in Il castello errante di Howl, a Hero Boy in Polar Express e a Nod in Epic – Il mondo segreto.

Vita privata

Josh Hutcherson ai suoi esordi usciva con una sua collega, Victoria Justice, ma nel 2011 la coppia è scoppiata.

Nel 2012, la star ha incontrato Vanessa Hudgens sul set di Journey 2: The Mysterious Island e i due hanno avuto una breve storia.

Nel 2013, Josh ha iniziato a vedere Claudia Traisac, la sua compagna nel thriller Paradise Lost.

Lo stesso anno, la star ha lasciato la festa dei Golden Globe con la cantante Selena Gomez. I media americani credevano che la coppia avesse una relazione, però le stelle non hanno confermato ufficialmente questa informazione. Attualmente, sembra che Josh abbia chiesto la mano della fidanzata Claudia Traisac, la quale parrebbe essere in dolce attesa. Congetture o verità?

Giorni attuali

Nel 2011, la star ha acquistato la famosa Tree House, costruita nel 1951 a Los Angeles e posseduta da Heath Ledger, leggenda del cinema prematuramente scomparsa e mito di Josh.

Benché la star sia eterosessuale, sostiene attivamente le persone LGBT e promuove la tolleranza, specialmente dopo la perdita di alcuni parenti colpiti da AIDS.

Oggi Josh è impegnato in diversi progetti che hanno tutte le carte in regola per diventare popolari come Hunger Games.

Dal 2016, sta recitando nella commedia TV Future Man.

Nel 2017 ha cominciato a dirigere il suo cortometraggio Ape, che fa parte del suo progetto “The Big Script”, composto da cinque cortometraggi prodotti da Turkeyfoot Productions, Indigenous Media e Condé Nast Entertainment. Se farà il botto, è probabile che le aziende continuino la loro collaborazione, di modo che lui possa dedicare più tempo alla regia.

Pubblicato da Laura Tarallo

Laureata in Criminologia, mi appassiona la cultura in ogni sua forma: la letteratura, l'arte, la scrittura, la musica, i videogames, la scienza, la cucina, il fitness, la fotografia e il cinema.

Graduated in Criminology, I am passionate about culture in all its forms: literature, art, writing, music, videogames, science, cooking, fitness, photography and cinema.