Attualità

Lapo Elkann arrestato a New York: Simulato un sequestro di persona

Ennesimo scandalo per Lapo Elkann, ad undici anni di distanza dal precedente, quando era stato trovato in fin di vita nel suo appartamento di Torino, in uno stato di overdose a causa dell’assunzione di droghe.

Il noto dirigente ed imprenditore italiano, rampollo della famiglia Agnelli, lo scorso 26 novembre è stato arrestato e poi rilasciato dalla polizia di New York per aver simulato un sequestro di persona. A divulgare la notizia alcune autorevoli fonti giornalistiche statunitensi, tra cui il New York Daily News, il Daily Beast e l’Hollywwod reporter. L’uomo, approdato in città giovedì scorso, in occasione del Thanksgiving day, avrebbe contattato un escort ventinovenne, dando il via ad un lungo festino a base di alcool e cocaina.

Esaurito il proprio budget avrebbe escogitato un falso sequestro, raccontando ai propri familiari di essere stato trattenuto da una donna contro la sua volontà e che lo avrebbe rilasciato in cambio di 10mila dollari. La famiglia si sarebbe rivolta subito al tredicesimo distretto della polizia newyorkese, che avrebbe organizzato la finta consegna della valigetta con all’interno il denaro.

Una volta catturati, la versione messa in piedi dai due è crollata durante l’interrogatorio, chiudendo il caso per il suo accompagnatore ma non per Lapo, che dovrà rispondere del reato di falsa denuncia.

https://www.newsly.it/piero-pelu-ex-moglie-figlia-minorenne-vittime-stalking-arrestato-lo-stalker

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close