Lea 2017, Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza aggiornati dopo 15 anni: Novità

Lea 2017, Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza aggiornati dopo 15 anni: Novità

Dopo ben 15 anni d’attesa cambiano i LEA (Livelli Essenziali di Assistenza). Ecco tutte le novità in programma.

Evento storico per la Sanità italiana: il Premier Gentilon ha firmato i nuovi LEA (Livelli Essenziali di Assistenza), che rappresentano una vera e propria rivoluzione. Tante le novità in programma, tra cui l’introduzione di nuovi vaccini gratuiti, l’aggiornamento delle liste per malattie croniche e rare, nuove prestazioni ospedaliere ed ambulatoriali (solo per citarne alcune). Andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta.

LEA 2017, le nuove malattie rare

Per quanto riguarda le malattie rare ne verranno introdotte ben 110 (tra cui sarcoidiosi e sclerosi sistemica progressiva), che permetteranno a 300 mila persone di ricevere gratuitamente le cure più adeguate.

LEA 2017, le nuove malattie croniche

Diverranno gratuite le cure per sei nuove malattie croniche: la broncopneumopatia cronica ostruttiva, il rene policistico autosomico dominante, l’osteomielite cronica, l’endometriosi,
le malattie renali croniche e la sindrome da talidomide.

LEA 2017, le altre novità

Le altre novità in programma riguardano diverse categorie. Diverranno gratuite le visite pre-gravidanza ed i corsi e saranno esenti da ticket tutte le visite necessarie per escludere pericoli di aborto. Verranno inoltre introdotte le visite riguardanti la procreazione mediamente assistita. Saranno gratuite anche tutte quelle prestazioni che prevedono assistenza medica a lungo termine, tra cui terapia del dolore, cure palliative e diagnosi precoce della sordità neonatale.

Arrivano anche i nuovi vaccini, tra cui l’anti papilloma, l’anti pneumococco e l’anti meningococco.