Legalizzazione Cannabis in Italia: Cosa prevede la Proposta di Legge

Legalizzazione della Cannabis in Italia: progetto di legge bipartisan

Un tema tanto dibattuto, tanti i consensi e altrettanto i dissensi, ma finalmente approderà in aula in camera, una nuova proposta di legge, per la legalizzazione della coltivazione della cannabis. Questa proposta di legge che sembra voler una volta per tutte sradicare tutti pregiudizi legati a tale argomento controverso, è stata lanciata dai capigruppo della Camera e sottoscritta da 218 parlamentari. Ma quali le novità previste da questa originale proposta di legge? Innanzitutto i giovani, ovviamente maggiorenni, potranno avere con sé una quantità modica di cannabis, prevista una quantità di 15 grammi a casa, e 5 grammi fuori casa. Inoltre, potranno coltivare esclusivamente per uso personale la marijuana, fino a un massimo di 5 piante. Altra grande novità rivoluzionaria, saranno i Cannabis social club, enti composti dagli over 18 residenti in Italia, a cui sarà consentita la coltivazione in forma associata e senza fini di lucro.

Altra importante regolamentazione è prevista per la vendita che sotto previa autorizzazione, prevede la coltivazione, la lavorazione e l’immissione nei negozi strettamente autorizzati e forniti di licenza dei Monopoli. Sono di assoluto divieto l’importazione e l’esportazione. Prevista l’apertura al voto il 25 che se con eventuale esito positivo, chiuderà le strade ad un proibizionismo imperante e dissacrante, per aprire una nuova strada che si dirama verso vie che porteranno un sicuro beneficio al nostro bilancio pubblico.