Web

Libra, la Criptovaluta di Facebook: la nuova moneta virtuale dal 2020

Cos'è e come funziona la nuova moneta virtuale lanciata da Mark Zuckerberg

Nella metà del prossimo anno Facebook lancerà una nuova moneta. Gestita dalla Libra Association garantirà a tutti gli utenti dei ventotto partner del social, WhattsApp, Messenger ecc…, di pagare e trasferire denaro online. La criptomoneta si chiamerà Libra e sarà una moneta universale, simile al noto bitcoin, con cui gestire i pagamenti su più piattaforme virtuali. Lo stesso Mark Zuckerberg ha scritto su Facebook in merito:<<La missione è creare una infrastruttura finanziaria globale che serva a miliardi di persone in tutto il mondo. Vogliamo rendere facile per tutti inviare e ricevere denaro proprio come accade con le nostre app per condividere istantaneamente messaggi e foto>>.

Cos’è Libra, la nuova criptovaluta di Facebook

È la prima criptomoneta destinata alla massa e garantirà i pagamenti online e quelli quotidiani. A differenza del più noto bitcoin non dovrebbe risentire delle fluttuazioni economiche e non cela dinamiche oscure per il momento. Si presume che Libra venga utilizzata da milioni di persone, per cui le implicazioni sull’economia si stimano di elevata intensità. Di fatti Facebook può essere considerato come un continente, o uno stato con oltre due milioni di abitanti virtuali, che decide di stamparsi la propria moneta. A occuparsi di questo progetto è stato chiamato l’ex presidente di PayPal David Marcus che ha definito Libra una moneta universale perché potrà essere usata sui social e con molte altre aziende come Vodafone che stanno aderendo all’iniziativa. Sarà utile soprattutto per gli utenti che non possiedono una carta di credito, ma uno smartphone.

Come funziona la nuova criptovaluta

Il lancio è previsto per il 2020 quindi non si conoscono con certezza tutte le caratteristiche della cripto moneta. Le transizioni non dovrebbero prevedere commissioni, o perlomeno saranno semigratuite, e con un app potrebbe essere utilizzata anche fuori dal circuito online. Lo scopo d’altronde è creare una moneta parallela, sicura, utilizzabile ovunque e scambiabile con le valute tradizionali. Sarà quindi affiancata da asset stabili, ovvero sarà legata ad una base monetaria reale per evitare le fluttuazioni che caratterizzano le altre cripto valute.

Libra viene presentata come una moneta sicura e stabile in un contesto fluido e dinamico come il web, il suo rendimento si manterrà basso finché le riserve e l’adozione del sistema non aumenteranno. In pratica tra gli utenti sarà possibile scambiarsi denaro senza prelevarlo da una carta di credito, ma sfruttando per l’appunto Libra tramite un app ad hoc. Lo scambio potrà avvenire tra privati in chat, ma la nuova moneta potrà essere utilizzata anche per gli acquisti online e quelli quotidiani.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close