Londra spari davanti al Parlamento: 12 feriti

Attacco al Parlamento di Londra, numerosi feriti

Londra spari davanti al Parlamento: 12 feriti

Torna la paura in Europaoggi mercoledì 22 marzo intorno alle 15.30, ha avuto luogo una sparatoria al centro di Londra. Un uomo armato di coltello è stato colpito dalla polizia inglese, nei pressi del ponte di Westminster, davanti alla sede del Parlamento inglese. I testimoni hanno riferito di aver sentito diversi spari, immediato l’intervento delle forze dell’ordine.

La fonte è l’autorevole quotidiano britannico The Guardian che, assieme a Sky news, ha dato per primo l’annuncio. Secondo entrambi i media, sarebbero almeno 12 le persone rimaste ferite durante l’attacco, tra cui l’assalitore. L’uomo avrebbe tentato di fare irruzione nel palazzo, attraverso i cancelli di Westminster. Non è ancora chiara la dinamica, ma le restanti persone pare che siano state ferite da un veicolo che proveniva dal ponte.

Due attacchi distinti ma congiunti, il primo da parte di un uomo vestito di nero armato di un coltello davanti al Parlamento, il secondo sul ponte di Westminster con un uomo in automobile che avrebbe investito e ferito diversi passanti. Le indagini sono in corso, il palazzo è stato isolato ed i membri del Governo, compreso il Primo Ministro Teresa May, hanno evacuato l’edificio.