Cronaca

Lucca, incendio in casa muore una ragazza di 14 anni

Il padre ha tentato di salvare la figlia ma è rimasto ustionato

Tragedia nella notte a Borgo Mozzano in provincia di Lucca dove una ragazza di 14 anni è morta a seguito di un’incendio in casa.

Incendio in casa, morta 14enne

Da una prima ricostruzione dei carabinieri e dei vigili del fuoco  l’incidente è avvenuto intorno alle 2.30 in una casa colonica bifamiliare. Il padre della ragazza nel tentativo disperato di salvare la figlia è rimasto ustionato, le sue condizioni non sarebbero gravi al momento, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Lucca con ustioni a un braccio e a una gamba.

Il cadavere della ragazza è stato trovato riverso a terra nella camera da letto una stanza al piano superiore, mentre le fiamme dicono i vigili del fuoco potrebbero essere partite dal pianterreno. Il padre un’operaio di 48 anni appena si è reso conto del fuoco ha chiamato i soccorsi e ha tentato di raggiungere la stanza della figlia, ma il fumo e il calore erano troppo intensi per proseguire rimanendo cosi lui stesso ustionato al volto e agli arti.

L’immobile è stato dichiarato inagibile

I carabinieri della stazione locale sono arrivati subito sul posto ma il rogo che ha distrutto arredi e suppellettili impediva l’accesso. Gli stessi vigili del fuoco sono dovuti entrare in casa con degli autorespiratori. L’immobile è stato sequestrato ed è stato dichiarato inagibile, la Procura di Lucca ha disposto l’autopsia della 14enne. Intanto i vigili del fuoco stanno lavorando per accertare la causa delle fiamme. La ragazza era una studentessa che frequentava il primo anno di superiori.

La madre della ragazza 14enne dopo essere stata avvisata dell’accaduto ha avuto un incidente stradale mentre era in auto per raggiungere la figlia. Ella infatti si trovava in un’altra località. La donna è stata trasportata in codice giallo dal 118.

 

 

 

 

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close