Attualità

Maurizio De Giovanni, nuovo romanzo “Pane per i Bastardi di Pizzofalcone”: Trama e Recensione

Torna Maurizio De Giovanni con il suo nuovo libro “Pane per i bastardi di Pizzofalcone” e il suo protagonista l’ispettore Lojacono e una nuova indagine. “Pane per i bastardi di Pizzofalcone” è un nuovo romanzo che si lega alla catena dei gialli scritti a partire dal 2013 con l’omonimo “I bastardi di Fizzofalcone”, a cui hanno fatto seguito “Buio”, “Gelo” e “Cuccioli”.

C’è un filo conduttore narrativo che unisce questi gialli all’ultimo nato “Pane” ed è l’onestà intellettuale che muove i bastardi di Pizzofalcone, un’onestà che li porta sempre a scoprire scomode bassezze umane. Il “Pane” racconta della vita dei più deboli, degli anziani, di chi non ha lavoro, di chi è vittima di ricatti, di chi desidera un figlio ed una vita migliore. Questo è il punto focale del giallo, dietro il rito della preparazione della panificazione si nasconde una vita di sacrifici e sofferenze.

I Personaggi del romanzo

I personaggi della squadra dei bastardi che fino ad ora erano stati trascurati, in questo episodio hanno più spazio e riescono meglio ad interagire con l’ispettore Lojacono. “Pane” è il racconto di una realtà non romanzata, è il racconto di personaggi imperfetti, peccatori, ma molto umani, veri come il “pane” del titolo.

Presto anche una serie tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni

Le indagini dell’ispettore Lojacono saranno a gennaio 2017 su rai uno raccontate in una fiction Rai.

Trama

Un uomo è stato ucciso all’alba in un vicolo di Napoli ed è il panettiere Pasqualino. L’ispettore Giuseppe Lojacono con un collega giunge sul luogo del delitto ma vi arriva anche una squadra della Direzione antimafia e si appropria del caso. Loro dicono che è un delitto che ha a che fare con la criminalità organizzata perché Pasqualino aveva denunciato le attività criminali di un clan e loro si erano vendicati.

Il caso sembra chiaro a detta del magistrato Buffardi, un uomo di legge integerrimo e molto famoso. Lojacono però non la pensa così, lui ha raccolto altri indizi che portano da tutt’altra parte e così convince il suo capo, i suoi colleghi e il Magistrato Laura Piras, con cui lui ha una relazione clandestina, della bontà delle sue indagini. Questa volta l’ispettore e la sua squadra non possono sbagliare.

romanzo-pane

Il giallo parte subito forte e pone il lettore dinanzi ad una precisa scelta, credere al magistrato Buffardi oppure credere ai bastardi di pizzo falcone, loro che devono sempre convincere tutti che valgono davvero, che non sono poliziotti di serie b dalla dubbia moralità e dai modi poco ortodossi, loro, i bastardi, non possono sfigurare dinanzi i poliziotti antimafia ritenuti di serie a. Si scopre quindi che Pasqualino era un bravo uomo tutto dedito al suo lavoro, che lui viveva per il “lievito madre” del pane, che permetteva di renderlo speciale questo “Pane”, il suo lavoro per lui era una vocazione, ma cosa si nascondeva dietro tutta questa vocazione? Quali sacrifici imponeva?

https://www.newsly.it/la-paranza-dei-bambini-roberto-saviano-anteprima-pdf-trama-del-libro

Tag

Daniela Merola

Sono Daniela Merola, giornalista, blogger, scrittrice e presentatrice eventi culturali, sono ufficio stampa di librincircolo.it e ricominciodailibri.it, sono socia della libreria iocisto. Sono appassionata di spettacolo, teatro e editoria, amo il calcio e il tennis. La comunicazione è la mia forza, mi piace mettermi alla prova con le presentazioni e la recitazione.
Back to top button
Close
Close