Michele Scarponi Morto in un incidente stradale

È morto a seguito di un incidente stradale Michele Scarponi, ciclista e vincitore del Giro d''Italia nel 2011

Un incidente stradale ha portato via la vita a Michele Scarponi. Il ciclista è morto, secondo quanto si apprende dalle pagine del Corriere della Sera, dopo esser stato investito da un furgone a Filottrano, in provincia di Ancona. Scarponi era in sella alla sua bicicletta e inutili sono stati i soccorsi.

Non c’è stato nulla da fare per Michele Scarponi. Il ciclista, tornato a Filottrano, sua città natale, nella giornata di venerdì, è stato travolto e ucciso da un furgone intorno alle ore 8 di oggi, sabato 22 aprile 2017, mentre si trovava con la sua bicicletta. A seguito dell’incidente, avvenuto in prossimità di un incrocio, l’uomo è stato prontamente soccorso, ma non c’è stato nulla da fare. È morto all’età di 37 anni l’“aquila di Filottrano”, così infatti veniva soprannominato lo sportivo.

Chi era Michele Scarponi?

Michele Scarponi era un ciclista su strada. Aveva avviato la propria carriera da professionista nel 2002 e viene ricordato per la sua vittoria nel Giro d’Italia del 2011 a seguito della squalifica di Contador a causa del doping. Attualmente si stava preparando per il prossimo Giro d’Italia, l’atleta gareggiava per il team Astana.